22.1 C
Comune di Caselle Torinese
venerdì, Luglio 19, 2024

    Di festa in festa

    Dalla Filarmonica Cerettese

    Il mese di settembre ha impegnato la Filarmonica Cerettese con la ripresa dei servizi musicali organizzati dalle parrocchie di zona.

    Il 4 settembre a Malanghero ha accompagnato i festeggiamenti per la festa di San Grato protettore della piccola comunità della frazione. La storia di San Grato si intreccia con aspetti leggendari medievali. Di certo si sa che come prete fu molto attivo e che nell’anno 451 rappresentò l’allora vescovo di Aosta, Eustasio, in un Concilio provinciale a Milano contro l’eresia monofisita. Entrambi erano di origine greca ed avevano ricevuto formazione ecclesiastica al cenobio di Sant’Eusebio da Vercelli. Alla morte di Eustasio, Grato gli succedette come vescovo di Aosta, città che lo ha poi eletto santo patrono (7 settembre). Le tradizioni lo descrivono come protettore dei campi e dei contadini e veniva invocato per allontanare le calamità naturali che potevano distruggere i raccolti come infestazioni, inondazioni e grandine. Come nel mosaico della facciata di Malanghero, in diverse altre chiese della nostra regione troviamo un quadro che rappresenta il santo in paramenti da vescovo con il suo bastone pastorale che obbliga le nubi a riversare la grandine in un pozzo.

    A Ceretta invece, la sera del 10 settembre, si è svolta la tradizionale processione in onore del Santissimo Nome di Maria nella quale si trasporta la statua della Vergine per le vie della frazione accompagnata da canti e musiche religiose.

    Sono aperte le iscrizioni ai corsi di orientamento musicale per i giovanissimi di tutte le età. I corsi prevedono teoria musicale e solfeggio, studio dello strumento con un maestro qualificato e musica di insieme. Per informazioni e manifestazioni di interesse si prega di contattare il Maestro Andrea Marchi, direttore artistico della Filarmonica, al numero 340 7037455.

    Infine, il tradizionale concerto di Santa Cecilia si terrà il 22 ottobre alle ore 21:00 nel salone parrocchiale di Ceretta.

    Rispondi

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Filarmonica Cerettese
    Filarmonica Cerettese
    Classe 1958, ex dirigente di azienda, torinese di nascita, ho una famiglia che unisce Sud e Nord, Italia ed Europa. Mi sono diplomato al liceo classico ed ho conseguito la laurea in Economia a Torino. In azienda mi sono occupato di controllo di gestione, amministrazione, personale. Ho lavorato oltre 15 anni in paesi esteri dirigendo piccole filiali del gruppo al quale ho dedicato tutta la mia carriera. Ho così avuto l’opportunità di avvicinarmi a lingue straniere e scoprire culture antichissime; ho provato a capire la gente di altri paesi vivendoci un po’ insieme ed ho imparato che quello che ci divide sono solo i preconcetti ma anche, troppo spesso, il peso della Storia. Una volta in pensione mi sono dedicato da una parte al volontariato, utilizzando le mie competenze a beneficio del terzo settore, dall’altro ho ripreso la passione per la musica che mi aveva sempre accompagnato, in verità senza grandi risultati. All’età della pensione ho iniziato a studiare e praticare uno strumento a fiato che mi ha permesso di introdurmi nel meraviglioso mondo delle bande musicali piemontesi. Per Cose Nostre scrivo della Filarmonica Cerettese ed in generale di temi relativi all’associazionismo musicale popolare.

    - Advertisment -

    Iscriviti alla Newsletter

    Ricevi ogni giorno, sulla tua casella di posta, le ultime notizie pubblicate

    METEO

    Comune di Caselle Torinese
    nubi sparse
    22 ° C
    23.6 °
    20.7 °
    88 %
    2.1kmh
    40 %
    Ven
    31 °
    Sab
    30 °
    Dom
    22 °
    Lun
    29 °
    Mar
    29 °

    ULTIMI ARTICOLI

    22° Rassemblement

    0
    Nel corso dell’anno sono numerosi gli appuntamenti ai quali molti sanmauriziesi non rinuncerebbero per nulla al mondo: uno di questi è sicuramente il “Rassemblement”...