Il buon andamento della campagna vaccinale e la fisiologica diminuzione del numero di cittadini da sottoporre a vaccinazione contro il Covid ora consentono una riduzione dei centri vaccinali.

Per quanto riguarda il nostro territorio, l’ASL TO4 ha studiato una riorganizzazione della distribuzione degli hub, condividendola con i sindaci dei Comuni sede di centri vaccinali tramite un incontro via web tenutosi in data 23 febbraio.

Dal 1° marzo rimarranno pertanto attivi gli hub vaccinali:

  • dedicati agli adulti di Balangero, Borgofranco, Caluso, Chivasso Palazzo Einaudi, Ciriè, Crescentino, Ivrea, Rivarolo, Settimo Torinese Centro Bosio;
  • dedicati all’età pediatrica dell’Ospedale di Chivasso, dell’Ospedale di Ciriè e del Servizio di Igiene e Sanità Pubblica di Ivrea (via Aldisio).

La ASL TO4 ribadisce che con la riorganizzazione sopra descritta l’attuale fabbisogno vaccinale è coperto.

Fra gli hub che lunedì 28 febbraio apriranno per l’ultimo giorno c’è anche quello dell’aeroporto, mentre quello di Leinì ha già chiuso nei giorni scorsi. Per numero di vaccinazioni fatte, gli hub Aeroporto e Leinì sono stati rispettivamente il secondo e il terzo fra i centri vaccinali dell’ASL TO4.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.