Caselle, un nuovo video del sindaco Luca Baracco

0
397

Il nostro sindaco Luca Baracco ha affidato a un nuovo video il messaggio relativo agli auguri pasquali e al ringraziamento fortemente dovuto a tutte le forze scese in campo per dare vita alla prima fase del “Progetto Soldarietà”.

“Troppo spesso – ha detto tra l’altro il sindaco – non ci rendiamo contro dello straordinario lavoro che la rete solidale casellese sa e può fare. A loro va il mio enorme grazie per averci saputo aiutare in un momento così drammatico.”

In un passaggio, Baracco ha tenuto altresì a precisare perché sia stata scelta la distribuzione dei pacchi famiglia e non ci si sia orientati verso i buoni spesa.

“Delle polemiche degli ultimi giorni? I social sono uno mezzo straordinario, e in questo momento anche io ne sto facendo uso per raggiungere la più ampia fetta di cittadinanza, però i social vanno usati in modo costruttivo e non distruttivo. In un momento così difficile, di tutto abbiamo bisogno fuorché di polemiche e di divisioni sterili.”

Articolo precedenteCaro virus, ti scrivo così mi distraggo un po’…
Articolo successivoDa Cuba rinforzi sanitari per il Piemonte
Elis Calegari
Elis Calegari è nato a Caselle Torinese il 24 dicembre ( quando si dice il caso…) del 1952. Ha contribuito a fondare Cose Nostre, firmandolo sin dal suo primo numero, nel marzo del '72, e, coronando un sogno, diventandone direttore responsabile nel novembre del 2004. Iscritto all' Ordine dei Giornalisti dal 1989, scrive di tennis da sempre. Nel corso della sua carriera giornalistica, dopo essere stato anche collaboratore di presdtigiose testate quali “Match Ball” e “Il Tennis Italiano”, ha creato e diretto “Nuovo Tennis”, seguendo per più di un decennio i più importanti appuntamenti del massimo circuito tennistico mondiale: Wimbledon, Roland Garros, il torneo di Montecarlo, le ATP Finals a Francoforte, svariati match di Coppa Davis, e gli Internazionali d'Italia per molte edizioni. È tra gli autori di due fortunati libri: “ Un marciapiede per Torino” e “Il Tennis”. Attualmente è anche direttore responsabile di “0/15 Tennis Magazine”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.