Riceviamo da una nostra lettrice:

Al Direttore di Cose Nostre,

Buongiorno, volevo richiamare la Vs. attenzione sulla cura del ns. territorio. O meglio: LA NON CURA. Esempio: siamo a metà giugno e piazza Canavera è in uno stato pietoso; hanno rifatto le strisce bianche per i parcheggi….  sullo sporco, con le erbacce delle aiuole altissime. Tutto trasandato, abbandonato – sembra TERRA DI NESSUNO – come pure la vicina piazza Garambois.  Ma, domanda, i ns. politici girano per Caselle oppure abitano in altro luogo e saltuariamente passano in Comune?

Dimenticavo, ci sono telecamere angolo Via Gibellini che puntano a P.za Canavera ma, per quello che sono venuta a sapere, non sono funzionanti. A mio avviso farebbero da deterrente a tante bravate e gesti di maleducazione da parte di concittadini MOLTO DISTRATTI.

Siamo stati sul posto, venerdì 19 giugno, e le foto in effetti non danno torto alla nostra lettrice.

L’assessore ai Lavori Pubblici Giovanni Isabella: “Finalmente, dopo alcuni ritardi legati al periodo di lockdown, la gara per la gestione del verde 2020-2021 è stata aggiudicata. La ditta vincitrice è operativa dalla scorsa settimana e ha fatto l’intervento al Prato della Fiera; compatibilmente con gli acquazzoni di questo periodo si sta quindi procedendo, ed arriveremo presto anche a fare gli interventi manutentivi alle aiuole di piazza Canavera e in piazza Garambois. Per quanto riguarda il discorso delle telecamere, quelle che guardano su piazza Garambois a me risulta che vedono benissimo”.

L’appalto per il servizio di manutenzione 2020-2021 aree verdi comunali (escluse potature) ha visto vincitrice la ditta Carlo Chiabotto di Caselle, con un ribasso del 4,65% sull’importo a base di gara di 159.000 euro, più 4.000 per oneri sicurezza.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.