Sul fronte del Covid, da oltre una settimana dai notiziari arriva un segnale di speranza. La curva dei contagi mostra segni di rallentamento.

A livello locale, l’unico dato che, su base comunale, viene reso noto giornalmente, è il numero degli “attualmente positivi”. Da questo dato, che il Centro Operativo Comunale della Protezione Civile puntualmente ci aggiorna ogni sera, estrapoliamo l’andamento dei contagi qui a Caselle, a partire dal 14 ottobre, quando le rilevazioni relative alla seconda ondata sono iniziate.

L’andamento della curva non richiede molte spiegazioni: una crescita lineare nel mese di ottobre, poi, dopo le limitazioni legate alle misure introdotte con la “zona rossa” a inizio novembre, il rallentamento e poi l’inversione di tendenza. Il picco è stato raggiunto sabato 14 novembre, con 295 positivi, a un passo dalla soglia dei trecento che sembrava ormai inevitabile. E invece da quel giorno l’inizio della discesa, con segni meno costanti per tutta l’ultima settimana.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.