Unione Musicale: (https://www.unionemusicale.it/) Vari concerti tra il Conservatorio e il Teatro Vittoria. Il 27 aprile, al Conservatorio, il pianista Pietro De Maria prosegue l’integrale delle Sonate per pianoforte di Beethoven con il quinto appuntamento.
Filarmonica: (https://www.oft.it/it/) Il percorso sui solidi geometrici prosegue il 17 maggio al Conservatorio con il dodecaedro, abbinato all’etere. Dirige Sergio Lamberto, Lara Albesano viola solista.
Accademia Stefano Tempia: (https://www.stefanotempia.it/) Il 23 aprile, nella chiesa del Santo Volto, concerto dedicato alla musica sacra tra Ottocento e Novecento (pagine di Gounod, Bruckner, Franck, Elgar).
Polincontri Classica: (http://www.policlassica.polito.it/stagione) Il 19 aprile il Delian Quartett propone L’arte della fuga di Bach in trascrizione per quartetto d’archi.
Concertante: Numerosi concerti in diverse sedi alle ore 17. Il 4 maggio, alle 21, in Duomo concerto per la festa della Sindone.
Educatorio della Provvidenza: (https://www.educatoriodellaprovvidenza.it/) Il 21 aprile e il 5 maggio, alle ore 18:30, concerti in collaborazione con il Conservatorio di Torino.
Orchestra Rai: (http://www.orchestrasinfonica.rai.it/) Due appuntamenti diretti da Fabio Luisi: il 21-22 aprile Concerto n. 4 per pianoforte e orchestra di Beethoven (solista Federico Colli) e Sinfonia n. 9 “dal nuovo mondo” di Dvorak. Il 28-29 aprile Concerto n. 2 per pianoforte e orchestra di Chopin (pianista Alexander Gadjiev) e Aus Italien di Richard Strauss. L’11-12 maggio torna la bacchetta di Juraj Valcuha per Webern e Bruckner.
Concerti Lingotto: (https://www.lingottomusica.it/) Il 27 aprile è ospite l’Orchestre de Paris, diretta da Esa-Pekka Salonen, che propone musiche di Ravel, Bartok e Berlioz.
Teatro Regio: (https://www.teatroregio.torino.it/) Dal 22 aprile al 5 maggio Turandot di Puccini, con Ingela Brimberg, Mikheil Sheshaberidze, Giuliana Gianfaldoni, Michele Pertusi, direttore Jordi Bernàcer, regia di Stefano Poda. Dal 15 al 21 maggio La scuola de’ gelosi di Salieri, con Omar Mancini, Elisa Verzier, Askar Lashkin, Carolina Lippo, direttore Nikolas Nagele, regia di Jean Renshaw.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.