In tempi così difficili, in tempi così bui non certo per quanto vedono i nostri occhi, ma per quanto sente, o meglio non sente il nostro “io”, il Presidente Lions Club Caselle Airport, dottor Stefano Dinatale, ha lanciato la nuova campagna “Psicologia dell’emergenza”.
Certamente Lui, da medico di famiglia, si è reso conto più che mai di quanto necessitano molte persone che soffrono questo “distanziamento sociale”.
Per venire dunque incontro a chi ha necessità e non può permettersi l’onere di uno psicologo a pagamento, i Lions hanno lanciato questo “service”, utile più che altro a supportare stress, ansia, e solitudine.
Quanto abbiamo bisogno di stringere una mano, di un sorriso, di una parola, di un momento di intimità, che ora ci è negato.!
Questa campagna, di alto valore sociale, è seguita da una psicologa psicoterapeuta appositamente formata in materia di psicologia di emergenza.
E’ questo un servizio completamente gratuito, totalmente anonimo e garantito dal segreto professionale.
Si attiva con estrema facilità componendo da rete mobile il numero telefonico: 366.4811310 e scrivendo il messaggio: MI SERVE SOSTEGNO.
Alla ricezione del messaggio avverrà la successiva richiamata, non è necessario lasciare altri dati: né il proprio numero telefonico in quanto compare direttamente dal sistema e neppure il proprio nome e cognome.
Il tutto quindi nel massimo anonimato a garanzia di assoluta riservatezza.
Grazie Presidente, grazie Lions: sicuramente tutti coloro che beneficeranno del vostro service ve ne saranno grati, come lo siamo anche noi, orgogliosi di diffondere da queste colonne il vostro volantino.

 

Articolo precedenteSelezione d’autunno
Articolo successivoRivive Villa Cibrario a Usseglio
Mauro Giordano
Sono nato a Torino il 23 settembre 1947, dove ho studiato e lavorato in tre aziende del settore servizi fino a tutto il 2005, quando, raggiunta l’età pensionabile ho potuto lasciare tutti i miei incarichi. Risiedo a Caselle dal 1970, anno in cui mi sposai trasferendomi da Torino nella nostra città. Fin dal 1970 ebbi l’onore di conoscere ed apprezzare il fondatore del mensile Cose Nostre, il dottor Silvio Passera, il quale fin dal primo numero mi propose di scrivere notizie relative alla Croce Verde, ente di cui facevo parte come milite a Torino e poi come milite della Sezione di Borgaro, poi divenuta Sezione di Borgaro-Caselle essendo stato il fondatore del sodalizio nel 1975. Una più corposa collaborazione con il giornale è avvenuta negli ultimi tempi e sotto la direzione di Elis Calegari, anche per effetto del maggiore tempo disponibile. Attualmente collaboro - con piacere e simpatia -anche alla stesura di notizie generali, ma sempre con matrice sociale. I miei hobby sono sempre stati permeati da una grande curiosità di tutto ciò che mi circonda: persone, fatti, lavoro, natura, buon umore e solidarietà. Ho avuto modo di conoscere tutta l’Italia, ed è questo il motivo che ora desidero dedicare tempo a “Cose Nostre”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.