Silvio Bianco, il cercatore d’oro che abbiamo seguito nelle sue avventure lungo i torrenti, reduce dal Campionato Italiano, in cui ha conquistato il primo posto della sua categoria, vuole farci conoscere anche l’aspetto agonistico di questo hobby.
“Si può definire “cercatore d’oro completo”, un appassionato che non ha il timore di mettersi a confronto con altri anche per mezzo di prove di abilità nell’uso del piatto o batea. Le competizioni sportive tra cercatori d’oro, sono nate in Finlandia nel lontano 1977 e in breve si sono diffuse in gran parte del mondo con l’istituzione della WGA (World Gold-panning Association) che attualmente conta 21 nazioni aderenti in tutto il mondo. Le regole delle competizioni sono state stabilite dalla commissione internazionale WGA e seguite scrupolosamente da tutte le nazioni iscritte per le gare ufficiali nei vari campionati nazionali. Ogni anno viene organizzato un campionato mondiale e quando questo si svolge al di fuori dell’Europa, viene organizzato un campionato europeo. A causa dell’emergenza pandemica, sono stati annullati molti campionati nazionali, compreso quello mondiale 2021 che si sarebbe dovuto svolgere in Canada a Dawson City, con il ritorno alla normalità, nel 2022 il C.M. si terrà in Polonia.
Sabato 9 e domenica 10 ottobre scorsi, si sono tenute le gare del Campionato Italiano Gold-panning presso l’arena “Victimula” dell’ABC d’Oro a Vermogno di Zubiena – splendida località tra i rilievi verso il biellese della Serra d’Ivrea, area legata alla tradizione della ricerca dell’oro entrata nei libri di storia come teatro degli antichissimi scavi di età romanica della Bessa per l’estrazione del metallo prezioso.
La manifestazione sportiva improntata sull’abilità dell’uso del piatto del cercatore d’oro, ha visto la partecipazione di poco più di 50 persone provenienti anche da alcuni paesi stranieri: Germania, Polonia, Slovacchia, Svizzera, Francia, Romania, USA. Tra i partecipanti alle gare, c’erano numerosi campioni italiani e mondiali della specialità, celebrati nei vari albi d’oro. Si tratta della seconda competizione sportiva per questa specialità promossa in Italia (dopo una gara dimostrativa presso Schilpario (BG) all’inizio di agosto) per il 2021, dopo quasi due anni di stop causato dalla tragica situazione pandemica.”
L’associazione a cui appartiene Silvio Bianco, “Oro In Natura” OIN, ha partecipato con alcuni soci a queste gare in diverse categorie ottenendo dei brillanti risultati. A seguire i primi tre classificati nelle varie categorie (in neretto i soci di OIN).
Trofeo Diego Rossetti / piatto classico: 1° Giancarlo Rolando, 2° Victor Jeans (Svizzera), 3° Liliana Claut
Memorial Edi Barbero / piatto classico: 1° Gabriella Duso, 2° Liliana Claut, 3° Arturo Bagneri Ramella
Campionato Italiano uomini: 1° Valter Pizzoglio, 2° Giorgio Bogni, 3° Valerio Pizzoglio
donne: 1° Rosa Angela Milanesi, 2° Simona Silvani, 3° Birgit Stutzinger (Germania)
Juniores: 1° Mattia Periti, 2° Giacomo Borri
veterani: 1° Silvio Bianco, 2° Giancarlo Rolando, 3° Hans Stutzinger (Germania)
Sul web, verranno annunciate le prossime competizioni promosse sia in Italia che all’estero e il prossimo Campionato Mondiale si terrà in Polonia a metà agosto, per il quale gareggeranno per i colori italiani un buon numero di soci di Oro In Natura.
E ora un invito per gli indecisi: se qualcuno desidera maggiori informazioni ed eventualmente partecipare a qualche manifestazione, potrà rivolgersi al gruppo fb Oro In Natura.

Naz…con S.Bianco

Braidotti M.Nazzarena in Gaiotto Nata a Ciriè(To), tre figli, ex insegnante a Caselle, vive a Torino. Laurea in Lettere con una tesi sul poeta P.Eluard, su cui ha pubblicato, per Mursia, un “Invito alla lettura”. Grandi passioni: la scrittura, tenuta viva nella redazione di “Cose Nostre” e altri giornali locali e l’acquerello.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.