M5SridottoWebAl momento in cui scriviamo ci troviamo all’ indomani di un Consiglio Comunale dove si sono trattati vari argomenti e dove il dibattito e il confronto fra maggioranza e i nostri consiglieri è passato attraverso temi più o meno positivi. Abbiamo presentato come Movimento 5 stelle casellese due interrogazioni. La prima relativa ad un problema del segnalatore di velocità posto all’intersezione della superstrada Torino-Caselle con l’ex-provinciale 2 che indica ancora il limite di velocità a 50 km/h anziché il reale limite di 70 km/h, innalzato dopo l’installazione dei nuovi autovelox che tante “vittime” hanno creato in termini di multe per eccesso di velocità. Questo costringe gli automobilisti a frenate brusche che creano parecchie situazioni di pericolo. Ci auguriamo che i proventi derivati da queste sanzioni vengano utilizzati in maniera puntuale, risolvendo le problematiche della sicurezza (asfaltatura delle strade disastrate, opere stradali a protezione e per la sicurezza di pedoni e di chi circola sulla strada).

Una seconda interrogazione è attinente all’asfaltatura di via Madre Teresa di Calcutta nel tratto fra via Audello e via Vernone, nata dopo aver constatato che i lavori sono stati realizzati in maniera non particolarmente attenta alla sicurezza dei pedoni, ciclisti ed automobilisti che si sono trovati a passare durante le manovre. Quello che ha creato delle reali situazioni di pericolo sono state la mancanza di un moviere o coordinatore del traffico e la mancanza della chiusura di un senso di marcia, che avrebbe evitato la circolazione da ambo le carreggiate. Ci siamo trovati a vedere situazioni con mezzi circolanti e con il manovratore che dall’alto della ruspa, cercava di coordinare il traffico dei veicoli a motore, dei ciclisti e dei pedoni. Abbiamo chiesto al Sindaco e all’assessore competente, di spiegarci come fosse possibile che non ci fosse nessuna messa in sicurezza, fortunatamente nulla di grave è successo, ma non è accettabile mettere a repentaglio la sicurezza dei cittadini. I nostri dubbi si sono incentrati sulla poca attenzione da parte degli enti e delle persone preposte a vigilare sui lavori, visto che non è la prima volta che lavori effettuati a Caselle sono stati svolti seguendo in maniera approssimativa la segnaletica, la sicurezza e le norme concernenti i lavori pubblici.

Le due interrogazioni sono legate da un comune filo denominatore, ovvero l’attenzione per la sicurezza sulle strade e nelle attività ad essa legate, materia nella quale poniamo grandissima attenzione e dove notiamo una certa rilassatezza nell’amministrazione, ma è nostro compito esporre e segnalare le criticità per far sì che vengano risolte.

D’altro canto, siamo contenti che la situazione della ex-stazione sembra essere giunta ad una svolta, l’iter burocratico che sembrava lentissimo, anzi impantanato nei meandri delle scartoffie, è ripartito e ci auguriamo si arrivi presto alla risistemazione di un monumento casellese che, prima che si danneggi irreparabilmente, torni ad essere un simbolo, ospitante manifestazioni e progetti di carattere sociale e di pubblica utilità.

Altro tema che ci vede favorevoli è l’accordo di programma per la realizzazione degli interventi compresi nel progetto “Percorsi ciclabili sicuri” legato alla creazione di una rete di piste ciclabili tra Venaria e Lanzo, il progetto Vela per intenderci, un passo in avanti nel campo delle piste ciclabili, un punto fondamentale del nostro programma al quale diamo il nostro voto positivo, con la speranza di arrivare a vedere non solo l’opera finita, ma l’esempio e la spinta per realizzarne altre.

Chiudiamo invitando i lettori a seguire le nostre attività sulla pagina web www.m5scaselletorinese.it/, sulla pagina facebook Movimento 5 Stelle Caselle, oppure venire a trovarci il venerdì alla riunione settimanale del gruppo consiliare M5S Caselle in Sala giunta, piazza Europa 2 primo piano, perché la partecipazione del cittadino alla vita del nostro comune è importante, delegare non funziona e non serve. Partecipa e decidi!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here