RicominciamoPerCaselleRidottoWebLa normale amministrazione a Caselle funziona … anche se molte cose potrebbero andare meglio: gli orari di apertura al pubblico degli uffici, le persone che per andare in ufficio tecnico devono attendere al freddo e fare la fila per le scale ad aspettare il proprio turno, i cestini nelle strade sempre strapieni, l’illuminazione delle strade riservata al centro storico con alcune zone, specialmente quelle nuove, completamente al buio.

Dunque, dicevamo, la normale amministrazione funziona, anche se a singhiozzo … ma perché non avere qualche slancio di innovazione? E’ possibile tentare di coinvolgere i cittadini nelle decisioni da prendere? Verrà indetto l’appalto per la ristrutturazione del Baulino … perché non convocare un’assemblea dove gli amministratori e i tecnici possano illustrare le motivazioni culturali, pratiche ed economiche che hanno portato a questa scelta e come sarà attuato questo nuovo palazzo comunale?

Abbiamo finalmente avuto in comodato la vecchia stazione, sembra che la struttura portante sia solida, perciò sarà possibile farla tornare alla sua bellezza iniziale, ricordo di tanti casellesi che prendevano il treno per andare a scuola e quanti lavoratori lo prendevano alle quattro del mattino per andare al lavoro a Torino (allora non si usava l’auto come oggi!) … un’assemblea su questo argomento sarebbe necessaria per coinvolgere i cittadini, farli sentire partecipi delle scelte per la nostra città.

Ma sono anni ormai che l’amministrazione di Caselle è “cosa” di un ristretto numero di persone … chi, a livello di partito democratico, ha cercato di aprirsi ai cittadini tenendo aperta la sede del partito, aprendo gazebi … è stata messa a tacere con accuse ingiuste e sotterfugi vari. I cittadini si sono ormai assuefatti a questo andazzo e … forse, se l’amministrazione indisse un’assemblea, la partecipazione sarebbe molto scarsa.

Non stupiamoci poi se le altre cittadine vicine sono molto più belle, più curate, hanno servizi migliori! Spezziamo questa cappa che tiene bloccata Caselle, non serve a niente lamentarsi agli angoli delle strade se poi non si partecipa uniti e non ci si organizza per pretendere più chiarezza e più condivisione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here