Come sta già succedendo a Borgaro, anche l’Amministrazione comunale di San Maurizio ha in programma di implementare la videosorveglianza del territorio comunale. Ne abbiamo parlato con l’assessore con delega alla Sicurezza, Andrea Persichella: “Entro quest’anno abbiamo intenzione di far installare una trentina di videocamere di ultima generazione da affiancare a quelle già esistenti.

Lo scopo è quello di aumentare la sicurezza del nostro territorio, sia quella reale, sia quella percepita, oltre che proteggere il patrimonio comunale e contrastare l’abbandono di rifiuti nei luoghi più isolati.

Nell’ottica di aumentare la sicurezza, abbiamo intenzione di far installare telecamere a tutti gli ingressi della cittadina, della tipologia che rileva i numeri di targhe, simili quindi a quelle già esistenti sul territorio di Borgaro.

Lo scopo sarà solo quello di rilevare le targhe, da poter poi utilizzare come riscontro in caso di eventuali illeciti: a differenza di Comuni a noi vicini, non ci interessa installare autovelox per fare cassa”. “L’investimento previsto è di circa 100 mila euro”, conclude l’assessore, “compreso l’aggiornamento della centrale operativa e la stesura della rete. I monitor saranno, naturalmente, visibili dalla Polizia Locale, con in appoggio i Carabinieri”.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.