Sabato 26 marzo l’associazione Fonte Viva ha presentato i risultati dell’iniziativa “Come immagini San Maurizio nel 2030?”. All’appuntamento presso Casa Marchini Ramello ha risposto un discreto pubblico di “teste quadre”. Il presidente dell’associazione, Fabrizio Borgo, ha aperto i lavori riepilogando gli obiettivi conseguiti ed i numeri che hanno caratterizzato l’iniziativa: 17 incontri nell’arco di un mese, a cui hanno partecipato 168 cittadini. È toccato poi ai cinque capi gruppo esporre le risultanze dei singoli tavoli tematici: sviluppo sostenibile, crescita economica, nuove opportunità, politiche sociali e relazioni interpersonali. Da questi incontri sono emerse importanti indicazioni circa prospettive future ed esigenze immediate, utili anche come spunto per la stesura dell’imminente programma elettorale. Fonte Viva, tuttavia, intende andare oltre tale appuntamento, continuando gli approfondimenti dei punti più rilevanti attraverso specifici dibattiti che verranno organizzati nei prossimi mesi, con l’obiettivo dichiarato di voler coinvolgere ancor più la cittadinanza. È emersa infatti la difficoltà di avvicinare i cittadini ai temi ed alle scelte amministrative che riguardano il proprio paese: un compito difficile a cui Fonte Viva non intende sottrarsi, riconoscendo in queste iniziative un primo passo nella giusta direzione. In conclusione il presidente Fabrizio Borgo ha dedicato un ringraziamento a tutti coloro che hanno partecipato e, in particolare, agli amministratori ed a coloro che hanno coordinato i 5 tavoli tematici: Luca Chiara, Claudio Splendidi, Attilio Dughera, Alberto Ferreri e Luca Muscat.

Alla domanda, a fine incontro, se ci siano novità per la scelta del candidato sindaco e della squadra che lo appoggerà, la risposta è ancora interlocutoria: “Appena sarà resa nota la data dell’appuntamento elettorale, saremo pronti a presentare i migliori candidati possibili”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.