Ci ha provato un nuvolone minaccioso a rovinare l’atteso ritorno a San Maurizio, dopo due anni di fermo, del Palio delle Oche. Un quarto d’ora di pioggerella, proprio nel momento d’avvio della manifestazione, poi è tornato il sereno. Si è trattato della ventunesima edizione della spassosa corsa, con i nove borghi cittadini a scendere in campo con i propri palmipedi.

La sfida, svoltasi nel tratto di via Matteotti di fronte al Palazzo Municipale, è stata preceduta dalla tradizionale sfilata con la partecipazione dei personaggi storici sanmauriziesi, nei loro vivaci costumi, accompagnati dal gruppo dei tamburini e sbandieratori del Borgo San Rocco di Ciriè. A introdurre poi la competizione, la sfilata dei nove carretti, con a bordo le oche in competizione. Come ha spiegato la speaker della manifestazione, un’effervescente Sonia Giugliano, che ha interpretato al meglio il suo ruolo di assessore con delega alle Manifestazioni, la sfilata dei carretti serviva anche per consentire di farli votare, quest’anno, direttamente dalla giuria popolare tramite i like sulla pagina Facebook del Comune.

Quindi il via alla competizione. Ricordiamo i nomi delle nove squadre che si sono sfidate: San Bernardo, San Rocco, Ceretta, Malanghero, Borgo, Borgo Nuovo, Ballo, Cirenaica, Madonna della Neve. La prima fase di gare, con le squadre suddivise dal sorteggio fra tre gironi, ha consentito di far ammettere alla fase finale i primi classificati dei gironi verde, bianco e rosso e il miglior tempo fra i secondi classificati. Sono così stati ammessi alla fase finale le squadre di Ceretta, Ballo, Borgo e Madonna della Neve.

Nella prima semifinale Ceretta è prevalsa su Borgo, mentre Madonna della Neve ha avuto la meglio su Ballo.

Nella finale per il terzo e quarto posto, l’oca Genoveffa del rione Borgo ha battuto l’oca Carioca di Ballo.

A contendersi il primo posto, Casimiro Terzo, schierato da Ceretta, e l’Oca Green del borgo di Madonna della Neve. Ha prevalso con passo sicuro e deciso Casimiro Terzo, che ha consentito così a Ceretta di vincere l’edizione 2022 del Palio delle Oche, quinta vittoria dopo quelle del 2009, 2011, 2013 e 2018.

Per Madonna della Neve, mai vincitrice di un palio, la soddisfazione di aver raggiunto quest’anno il suo migliore piazzamento.

 

Nelle foto, alcuni dei momenti della manifestazione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.