Il mese scorso ci eravamo occupati della “disavventura” della signora Nicolina, residente alla Reisina, che, nel passaggio della frazione da Leinì a Mappano, si era vista sospendere l’erogazione di una piccola pensione dall’Ente francese omologo dell’Inps. Piccola (35 euro ogni bimestre), ma legittima e sudata.

Oltralpe bisogna inviare all’Ente preposto ogni anno un documento di “esistenza in vita” per poter continuare a percepire l’assegno previdenziale. Ebbene, avendo inviato il documento dove risultava lo stesso indirizzo dell’anno prima, ma un comune differente, gli impiegati francesi hanno sospeso l’erogazione in attesa di delucidazioni da parte dell’assistita.
Ad occuparsene la signora Silvia Nieddu, figlia della pensionata: “Ho dovuto pensare io a tutto: farmi fare il documento, tradurlo in francese e spedirlo con raccomandata all’Ente. Tutto a spese mie, senza l’aiuto di nessuno. Meno male che la burocrazia transalpina è decisamente più snella e celere della nostra: ho inviato la raccomandata il 25 agosto scorso, è stata ricevuta il 7 settembre ed il 15 settembre mia madre si è vista liquidare il dovuto.
Fortunatamente hanno accettato le spiegazioni da me fornite ma, ripeto, ho dovuto sbrigarmela io: avevo chiesto supporto al sindaco Grassi, ma sto ancora aspettando una risposta, una qualsiasi. Sono molto delusa da questo atteggiamento.

Ma il problema non è solo questo e non è solo nostro: alla Reisina siamo molto delusi e diversi residenti vorrebbero tornare sotto il comune di Leinì come è sempre stato finora.
Non abbiamo chiesto noi di cambiare comune d’appartenenza e, soprattutto, non ci risulta che la Reisina sia mai storicamente appartenuta a Mappano.
Non è neanche questione di campanilismo, ma di praticità, disguidi burocratici e di costi: ci sentiamo in una sorta di limbo, abbandonati.
Un sentito ringraziamento al sindaco per il suo non interessamento nei confronti del problema di mia madre: così facendo ci farà sicuramente sentire felici di essere cittadini mappanesi”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here