Davvero interessante l’iniziativa natalizia messa in campo dalla Biblioteca Civica e dall’Informagiovani.

Come si può leggere dal comunicato stampa, “se nel weekend del 23 e del 24 dicembre sotto l’albero di Natale che si trova a Palazzo Mosca vicino alla Biblioteca e all’Informagiovani, vi capiterà di trovare un libro abbandonato, non si tratta di una dimenticanza, quel libro è stato lasciato lì appositamente per VOI!”.

Stiamo parlando del progetto “Abban-DONO un libro per Natale”, messo in campo dalle due realtà culturali “istituzionali” casellesi, “nato non solo per favorire il libero scambio di un libro (bookcrossing) ma per invitare, attraverso il suo abbandono sotto l’albero di Natale, colui che lo ritroverà a considerarlo un vero e proprio “dono speciale””.

Continuando a leggere il comunicato, “l’origine etimologica del termine comunità riprende il “munus”, ossia il dono da condividere.
L’obiettivo di questo abban-DONO è quello di far risvegliare nelle persone non solo il piacere individuale per la lettura e l’amore per i libri, ma anche far sì che questi siano motivo di incontro, di condivisione reale di risorse culturali, al fine di promuovere l’esperienza della lettura come fatto di cultura collettiva e partecipata”.

Come possono partecipare i cittadini casellesi?
Sabato 23 dicembre prossimo, alle ore 11, la Biblioteca e l’Informagiovani metteranno sotto l’albero di Natale diversi pacchetti contenenti libri, sia per bambini che per adulti: chiunque potrà prenderne uno, portarlo a casa e leggerlo durante le festività natalizie.
Ma la cosa può essere, e dovrebbe essere, a doppio senso: ogni lettore può dare il proprio contributo all’iniziativa, scegliendo un proprio libro e portandolo sotto l’albero di Natale a Palazzo Mosca, corredandolo al suo interno del seguente messaggio: “Questo libro è stato abban-DONATO con lo scopo di essere ritrovato proprio da te, che leggi queste righe. Buona lettura e Buon Natale!”.

Per condividere poi il gesto, si potrà segnalare sulle pagine Facebook della Biblioteca, dell’Informagiovani e dei Servizi Giovani, quale libro si è trovato sotto l’albero, farne una foto e pubblicarla aggiungendo l’hashtag #abbanDONOunLibroCaselle.
Come si può leggere sulla pagina Facebook della Biblioteca a proposito dell’iniziativa:“Un libro non solo è un amico, ma vi trova nuovi amici.
Possedendo un libro con la mente e con lo spirito ci si arricchisce, ma quando lo si passa a qualcun altro si triplica la propria ricchezza. (Henry Miller I libri della mia vita -1969)”.

Un’iniziativa davvero lodevole e che merita il sostegno di tutti quei casellesi che amano la lettura.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here