La concretezza delle azioni: questo potrebbe essere lo “slogan” dell’attività dell’Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Baracco in questi primi mesi del suo secondo mandato.
Mentre, infatti, preferiamo lasciare ad altri polemiche e ragionamenti basati solo sulla teoria (ma poco sulle vere esigenze della nostra Comunità), l’Amministrazione procede assumendo concreti impegni con i propri cittadini.

Prova di ciò ne è, ad esempio, la riapertura di via Torino al termine degli importanti lavori di riqualificazione del manto stradale, dell’illuminazione e dei sottoservizi (compresa la non inizialmente prevista sostituzione delle condutture nel sottosuolo per garantire un lavoro duraturo): una via Torino rinnovata che sarà l’asse principale di collegamento tra il Centro Storico e l’edificio dell’ex “Baulino” destinato a divenire nuova sede del Municipio con l’accorpamento in un’unica struttura di tutti gli Uffici Comunali. Proseguono, inoltre, i lavori sulle nostre strade sia in termini di asfaltature sia in termini di migliorie sulla viabilità e sulla sicurezza.

Significativi anche gli atti approvati nella seduta del Consiglio Comunale svoltasi lunedì 27/11/2017.
Oltre ad importati delibere inerenti il Bilancio del Comune che comprovano la sana gestione delle risorse pubbliche, due sono stati i documenti di particolare rilevanza di cui si è discusso: il Protocollo d’Intesa tra Comune, Regione Piemonte, SAGAT e Leonardo per la mitigazione delle problematiche derivanti dal sorvolo dell’abitato di Caselle da parte degli aerei e la Convenzione tra Ministero dello Sviluppo Economico, Regione Piemonte, Comune e Società Infratel per la realizzazione delle infrastrutture in banda ultra larga.
Il primo è un documento sperimentale per dare una risposta concreta al problema del sollevamento delle tegole da parte degli aeromobili mettendo a disposizione, a seguito dell’approvazione di un Regolamento attuativo, di fondi a favore dei proprietari chiamati a mettere in sicurezza le coperture delle abitazioni.
Il secondo è un accordo nell’ambito del progetto nazionale sulla Banda Ultra larga per fornire l’accesso alla connessione internet veloce anche a tutte quelle zone attualmente non coperte dalla fibra.

Con atto notarile del 28/10/2017 l’Assemblea dei Soci della Società GM ha preso atto dell’avvenuto recesso del Comune di Caselle T.se dalla Società stessa: si conclude così un lungo iter che ha visto la nostra Amministrazione impegnata nella riduzione del numero di Società Partecipate, anche in ossequio alle normative vigenti.

Nelle settimane scorse è stato, inoltre, presentato al Corpo Docente dell’Istituto Comprensivo di Caselle un primo progetto di massima dell’ampliamento della Scuola Media di strada Salga: progetto da oltre 3 milioni di Euro che vedrà nel 2018 la concretizzazione del suo iter amministrativo e l’avvio della cantierizzazione per poter avere a fine 2020 un nuovo e funzionale edificio scolastico.

Anche la nostra Città ha partecipato alle iniziative relative alla Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne: sabato 25/11 scorso, infatti, coordinate dalla UISP e dalle Associazioni del Territorio, sono state quasi 400 le persone che hanno partecipato alla camminata non competitiva “Liber* di muoversi” lungo le vie cittadine.

Ricordiamo, inoltre, che la sede del Circolo del Partito Democratico di Caselle, di cui la presente lista è espressione, in via Cravero è a disposizione dei cittadini per raccogliere proposte e suggerimenti.

Con l’occasione porgiamo i più sentiti auguri di Buon Natale e di Felice Anno Nuovo a tutti i lettori ed a tutti i concittadini!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.