Come riportato in un precedente articolo di Cose Nostre, il pagamento del parcheggio nella “Zona Blu” di Caselle era stato sospeso fino al 30 novembre scorso perché andavano sostituiti i parchimetri: ormai obsoleti, non erano in grado di accettare i pagamenti con le carte (di credito e di debito) e non era conveniente adeguarne il software e/o l’hardware.

Ma, come molti cittadini si saranno già accorti, nel centro storico casellese il pagamento è ancora sospeso ed i “vecchi” parchimetri ancora al loro posto, coperti dai sacchi di nylon.

Perché?
Perché come si è appreso dalla Delibera di Giunta n.165 del 7 dicembre, per la terza volta è stata prorogata la sospensione (la prima delibera di fine luglio  indicava lo stop fino al 30 settembre scorso) a “causa problemi tecnici legati al collegamento informatico per consentire il pagamento con bancomat o carta di credito, quindi non imputabili a questo Ente e nemmeno alla ditta fornitrice”, come si può leggere nel testo della delibera in oggetto. A ciò si aggiunge che “è prassi consolidata l’esenzione del parcheggio a pagamento durante le festività natalizie e più precisamente con inizio due settimane prima del Natale e conclusione con il giorno dell’Epifania”.
In conclusione, la Giunta ha deciso di prorogare la sospensione fino al 31 gennaio 2018, precisando però che “in caso di risoluzione dei problemi tecnici prima della fine di gennaio, si provvederà al ripristino del pagamento prima della scadenza indicata nel presente documento, fermo restando il periodo di esenzione durante le festività natalizie”.
Quale sarà il “danno” dovuto dal mancato ulteriore incasso dei proventi della “Zona Blu”? In delibera si stima “un mancato incasso per il corrente anno pari ad € 19.000,00 ed un mancato incasso per l’anno 2018 pari ad € 1.500,00”.
Le parole del sindaco Luca Baracco: “La proroga della sospensione del pagamento del parcheggio nella “Zona Blu” è semplicemente legato ad un problema tecnico, un problema di collegamento informatico con la tecnologia POS utilizzata dalle carte, nulla di più. Appena sarà risolto, si pensa a breve, procederemo con l’installazione dei nuovi parchimetri e si riprenderà il pagamento della sosta, fermo restando il consueto periodo natalizio di parcheggio gratuito”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.