Da una determina pubblicata sull’albo pretorio a fine dicembre, si può desumere che il servizio Pedibus ci sarà anche per l’anno scolastico 2017-2018, almeno per la seconda parte dell’anno.
La determina si rifà alla Delibera di Giunta n.159 del 30 novembre scorso dove si autorizzava l’erogazione di un contributo pari a €500 alla sezione casellese dell’Associazione Nazionale Carabinieri proprio a causa della gestione del progetto.
Il 70% del contributo viene erogato tramite tale determina come anticipo, mentre il restante 30% verrà erogato al momento dell’adozione del provvedimento che approverà il rendiconto dell’iniziativa. Il perché del ritardo della partenza di questo utilissimo progetto educativo, ed ecologico, lo spiega il sindaco Luca Baracco: “Purtroppo ci sono stati dei problemi burocratici a livello di assicurazione. Oggi non è più possibile per il Comune assicurare il singolo volontario, ma ci va un’associazione.
Risolto questo intoppo, con la riapertura delle scuole dopo le vacanze natalizie ci si metterà subito in moto.
Si distribuiranno i moduli per l’iscrizione al servizio, che è gratuito, e, se ci saranno sufficienti adesioni (come gli altri anni e come speriamo), si partirà.
Faremo il possibile per attivare il servizio nel più breve tempo possibile”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here