PER CASELLE CON BARACCO

Finalmente il nostro Paese ha un nuovo Governo: dopo tre mesi di “rimpalli” di responsabilità tra le forze politiche che, in modo improprio, per settimane hanno gridato alla “vittoria” senza, però, dimostrare la necessaria capacità di elaborazione di una chiara linea programmatica, si è formata una Maggioranza cosiddetta “giallo-verde” la quale, attraverso un “contratto di Governo” che ad oggi non trova coperture finanziarie certe ed è pericolosamente contraddittorio al suo interno, ha ora l’onore e l’onere di guidare il Paese. Vista la complessa congiuntura nazionale e internazionale sarà necessario che tutte le forze politiche vigilino affinché non si intraprendano derive che potrebbero mettere a rischio la stabilità economica dell’Italia e la sua collocazione nel quadro della politica globale.

In tutto ciò non possiamo che esprimere apprezzamento per la saggezza e per la forza dimostrate dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella nella gestione di queste complesse settimane e rinnovare a lui i sentimenti di solidarietà per gli impropri e gravi attacchi che ha dovuto subire nell’esercizio delle proprie funzioni assegnategli dalla Costituzione.

Andando alle vicende locali siamo lieti di poter condividere il positivo esito di alcune questioni alle quali il Gruppo di Maggioranza aveva da tempo posto attenzione. Innanzitutto il favorevole riscontro ottenuto in Regione Piemonte alle segnalazioni portate avanti dall’Amministrazione in collaborazione con alcuni cittadini circa la necessità di eseguire interventi di messa in sicurezza delle sponde del torrente Stura: infatti, in un incontro svoltosi lo scorso 18/06/2018 è stata confermata l’intenzione di stanziare circa Euro 500.000,00 in tal senso (mancano ancora gli atti “ufficiali”, ma il percorso è concretamente avviato). Altra notizia molto importante per tutto il nostro territorio è giunta a fine maggio, quando, cioè, si ha avuto conferma che il progetto “VeLa” (che nasce dalla collaborazione di 12 Comuni, tra i quali Caselle T.se), volto a migliorare la sicurezza e ad ampliare la rete dei percorsi ciclabili sul nostro territorio si è classificato al 6° posto del bando regionale “Percorsi ciclabili sicuri” venendo così, di fatto, finanziato con 1,5 milioni di Euro. Sono entrambi importanti esempi di quel lavoro in “rete” che, oggi più che mai, è necessario per ottenere risultati di vasta scala.

Anche nella nostra Città si è festeggiata la Festa della Repubblica attraverso un’esperienza di forte significato simbolico promossa dalla locale sezione ANPI: il concerto del”CoroMoro” formato da giovani richiedenti asilo politico nelle Valli di Lanzo che hanno, altresì, preso parte all’inaugurazione della nuova area gioco di piazza dell’Emigrante come segno di concreta integrazione in un periodo di crescente intolleranza.

Cogliamo l’occasione fornita da questo articolo per esprimere solidarietà al Circolo PD di Settimo T.se il quale è stato oggetto nei giorni scorsi, durante la locale “Festa dell’Unità”, di un vile furto: ai tanti volontari impegnati nell’organizzazione dell’evento va la nostra vicinanza.

Ricordiamo che per rimanere aggiornati sulle attività del Circolo del Partito Democratico di Caselle (oltre che delle sue articolazioni metropolitane, regionali e nazionali), del quale la presente lista è espressione, è a disposizione il nuovo sito internet del Circolo (http://www.pdcaselle.it/) e la già nota pagina Facebook. Inoltre, la sede del Circolo in via Cravero è aperta ai cittadini per raccogliere proposte e suggerimenti.

 

Per Caselle con Baracco – Sviluppo e Futuro

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.