Recentemente si è tenuta una conferenza stampa nella Sala Giunta del Municipio avente per argomento i lavori in corso per l’abbattimento delle barriere architettoniche sul territorio casellese, soprattutto nel centro storico. Alla presenza dell’assessore ai Lavori Pubblici, Giovanni Isabella, e dell’assessora alle Politiche Socio-assistenziali, Angela Grimaldi, si sono illustrati i lavori già fatti e quelli che si faranno in prospettiva. Alla presenza anche dei rappresentanti della ditta “Caselle Strade”, che si è aggiudicata uno dei lotti dei lavori in questione, Isabella ha esordito affermando che uno degli obiettivi di questa Amministrazione comunale è quello di dare sensibilità e voce a chi è in difficoltà negli spostamenti in città. “Bisogna consentire a chi ha problemi di deambulazione di raggiungere il centro storico cittadino in tutta sicurezza. Stiamo ovviamente parlando di tutti quei cittadini che necessitano di una carrozzina per muoversi, ma anche di tutti quei genitori che devono potersi spostare in sicurezza con il passeggino con a bordo il proprio figlio”, ha continuato Isabella.

Come affermato dall’assessore, “diversi marciapiedi del centro storico sono già stati modificati con le predisposizioni per gli scivoli durante i lavori di questi mesi, ma è stata anche modificata parte della viabilità, per esempio inserendo dei sensi unici per lasciare più spazio anche a chi si muove senza auto. La ditta “Caselle Strade” si è aggiudicata, ovviamente tramite bando, un lotto da 150 mila euro che prevede, per esempio, la realizzazione di un marciapiede protetto, ed a misura di carrozzina, che partirà dal giardino di via Suor Vincenza è arriverà in centro, con l’abbattimento dei cordoli e di tutte quelle barriere che ne impediscono l’agibilità a chi si deve spostare su di una sedia a rotelle.

Viale Bona viene considerato praticamente già a posto, da questo punto di vista, da Isabella, che puntualizza: “Su via Ciriè verrà realizzato il collegamento con via Circonvallazione ed il mercato”. Nel 2019, sono previsti altri 70 mila euro di lavori per l’abbattimento delle barriere.

Per l’assessora Grimaldi, “la nostra intenzione è quella di rendere la nostra città più fruibile per tutti indistintamente. Non ci piacciono le divisioni e le categorie in senso negativo. Tutti i cittadini devono avere le stesse opportunità e questo delle barriere architettoniche è un problema importante. L’Amministrazione comunale deve lavorare in sinergia, come sta facendo, per superare meglio le problematiche che ci si pongono davanti”. In chiusura, una battuta dei rappresentanti di “Caselle Strade”: “Siamo orgogliosi di poter lavorare a casa nostra. Come sempre lavoreremo a regola d’arte, ma in questo caso ci metteremo ancora un pizzico di attenzione in più del solito”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here