Una piccola iniziativa, ma dal valore simbolico grande.
A Borgaro, nella centrale via Ciriè è stata installata, da un paio di mesi circa, una panchina che ha una particolarità: è infatti più alta rispetto alla norma, e per constatarlo basta guardare la panchina vicina.
Perché questa panchina è più alta? Il motivo è semplice, ma importante: avendo la seduta rialzata da terra, è più agevole sedersi e rialzarsi per chi ha problemi di deambulazione. Sembra una cosa da poco, ma non lo è: qualche centimetro in più può evitare problemi e cadute ad anziani e disabili.

Ne abbiamo parlato con Fabrizio Chiancone, assessore con delega all’Associazionismo: “La panchina è stata installata a giugno e le posso assicurare che è molto gradita e utilizzata. E’ un piccolo segnale di attenzione verso chi, anziani e disabili, ha problemi di deambulazione: durante la stagione calda, abbiamo permesso loro di cercare un po’ di ristoro senza aver paura di cadere nel sedersi.
Ovviamente è nostra intenzione, come Amministrazione, installarne altre, ma non le so dire ancora con quali tempistiche”.

Ma il merito non è solo vostro, vero? “Assolutamente no”, risponde l’assessore, “noi l’abbiamo installata com’è normale che sia, ma il suggerimento ci è giunto dall’associazione “Insieme per l’Handicap”.
Il sodalizio, presieduto da Gaetano Cipriano, ha come obiettivo quello di sensibilizzare la comunità, e quindi anche il Comune, sull’integrazione di chi è portatore di handicap e sull’abbattimento delle barriere architettoniche. Devo dire che il loro pungolo, sempre positivo, ci è molto utile”. Speriamo che questo piccolo gesto sia d’esempio anche per altri Comuni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here