Un’ottima notizia per gli amici della nostra Biblioteca civica e per gli amanti della lettura in generale. Dal 1° ottobre infatti l’orario del servizio si è ampliato: il lunedì, martedì e mercoledì apertura dalle 10 alle 12,30 e dalle 14,30 alle 18; il giovedì e sabato dalle 10 alle 12,30.
Tutto ciò per garantire un servizio migliore alla cittadinanza e per aumentare la possibilità di ricevimento delle classi della Scuola Primaria, come ci spiega la responsabile, Tiziana Ferrettino: “Questo ampliamento dell’orario di apertura ci permette di dare un servizio più continuativo ai nostri utenti, oltre a poter aumentare la possibilità di ricevimento delle classi della Scuola Primaria per i laboratori di lettura.
Tutto ciò è possibile grazie ai due volontari del Servizio Civile, Valentina e Daniele, che resteranno con noi fino a metà marzo 2019. Ogni classe che vorrà partecipare ai laboratori potrà farlo per tutto l’anno scolastico, da settembre a maggio, una volta al mese all’incirca. Quest’attività si affianca a “Nati per leggere”, i laboratori riservati ai più piccoli, Scuola Materna e Asilo Nido, che si tengono in primavera”.
Ma i libri della Biblioteca escono anche dalle sue stanze a Palazzo Mosca per avvicinarsi ai lettori: da quest’anno scolastico, ogni sezione della Scuola Materna ha ricevuto in dotazione 20-25 libri da far girare in prestito tra i piccoli. Inoltre, il personale del servizio sta selezionando e preparando alcuni volumi (saranno diversi scatoloni) da donare alla piccola biblioteca della casa di riposo “Nuovo Baulino” per arricchire la possibilità di scelta degli anziani ospiti, di modo da fare il possibile per allietare con la lettura di un buon libro le, tante, ore libere a disposizione. In accordo e collaborazione con l’Amministrazione comunale, si stanno ipotizzando anche altre possibilità di collaborazione e organizzazione di attività con la casa di riposo.
Come precisato dalla responsabile Tiziana, nelle prossime settimane saranno poi in arrivo (attualmente sono alla Biblioteca centrale di Ivrea per la catalogazione) ben 36 scatoloni di nuovi acquisti per andare ad aumentare la possibilità di scelta per i lettori casellesi. Ma le idee per migliorare e diversificare il servizio non mancano di sicuro al personale della Biblioteca: una delle ultime arriva dal Nord Europa e si chiama “Knitting in the Library”. In cosa consiste ce lo spiega sempre Tiziana: “Stiamo pensando di creare un gruppo di lavoro di maglia e uncinetto in biblioteca: per sferruzzare in compagnia, imparando o insegnando tecniche, rilassandosi mentre si ascoltano libri letti ad alta voce. Abbiamo pensato di riservare a questo gruppo di lavoro una saletta, il martedì pomeriggio. Partiremo con un primo incontro conoscitivo il 23 ottobre prossimo, alle 15,30: ovviamente la partecipazione è gratuita, basta portare l’attrezzatura”.
Forza allora: andiamo in biblioteca, perché la cultura è importante e può anche essere gratis…

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here