Sogno di una notte di mezz’estate.

Caselle è una ridente cittadina alle porte di Torino, sede dell’aeroporto internazionale “Sandro Pertini”.

Accoglie i visitatori con una bella rotonda da cui sembra alzarsi in volo una bellissima “freccia tricolore”; un’altra bella rotonda è dedicata ad un suo concittadino illustre, pittore e scultore, Domenico Musci. Tutte le altre rotonde sono curatissime, le zone verdi sono sempre in ordine e numerosi viali alberati rallegrano le passeggiate dei Casellesi.

Nella zona di ultima costruzione le case sono disposte in modo ordinato, servite da ottimi parcheggi ed è in fase di realizzazione un grande parco per i giochi dei bambini e per il ristoro degli anziani con alberi che garantiranno una bella zona ombrosa.

La circonvallazione che la circonda a ovest è servita dai mezzi pubblici che rendono più facile il collegamento con Torino, senza costringere i Casellesi ad attraversare tutta la città per raggiungere le fermate su strada Aeroporto.

Il centro storico poi è invidiabile! In via Torino e in via Cravero negozi di marchi importanti si susseguono con vetrine scintillanti sempre aggiornate sulle ultime novità e invitano Casellesi e ospiti a percorrerle con grande piacere stando però attenti a non inciampare nelle numerose fioriere disposte un po’ sui marciapiedi un po’ sulla strada, un po’ dove capita … Non un negozio chiuso, non una serranda abbassata, non un’attività dismessa … l’attività dell’amministrazione di questa cittadina si preoccupa di mantenere vivo il tenore di vita dei cittadini e di favorire in ogni modo gli esercizi commerciali e le attività artigianali.

Il vicino aeroporto non disturba la vita dei Casellesi, perché negli Anni Ottanta, quando era in progetto il rifacimento della pista, è stata accettata la proposta dei cittadini di spostarla di due gradi verso est in modo che il cono di atterraggio degli aerei incidesse sui campi e non sulla città. I Casellesi sono molto contenti di essere vicini all’aeroporto, di ammirare questi stupendi mezzi di trasporto senza avere pericoli di cadute e di inquinamento!

Siamo partiti dalla realtà delle due belle rotonde … il resto però è purtroppo solo “un sogno di una notte di mezz’estate”!

Ricominciamo per Caselle

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.