8.8 C
Comune di Caselle Torinese
venerdì, Marzo 1, 2024

Ricapitoliamo

Ricapitoliamo.
Non è che uno voglia insistere, ma alla fine in questi 10 mesi, 300 giorni, cosa è stato fatto da questa amministrazione? In concreto, cosa è stato fatto per Caselle e i Casellesi?

Buche chiuse? No, anzi, ce ne sono di nuove, in tutte le strade.

Stazione vecchia? Impacchettata e dimenticata per chissà quanto tempo, e almeno non si vede il degrado.

Strada Ciriè? Un disastro che prosegue con altri cantieri sempre più invasivi.

Il vecchio Baulino? Bando per il recupero andato deserto e anche questo dimenticato ancora per anni.

Pulizia delle strade? Peggiorata, e di molto.

Consigli comunali? Pochi, con poche risposte alle interrogazioni; anche le commissioni non brillano.

Incentivi al commercio, alle attività, all’economia? Non se ne sono viste.

Iniziative per i giovani e per la cultura? Nessuna.

Fondi PNRR? Non avvistati.

Le poche cose in atto risalgono ancora dovute all’eredità della vecchia amministrazione. Caselle inoltre sta vivendo un periodo di isolazionismo anche nei confronti dei Comuni circostanti, e persino dei media.

La già poco utile Unione dei Comuni Net vede una poco convinta partecipazione dei nostri membri di maggioranza, rendendo la nostra presenza in quel consiglio assolutamente non produttiva.

E per quel che riguarda i giornali e i media… parlano solo con quelli amici, che poi scrivono e dicono bene. Altrimenti vengono banditi.

Sembra che si persegua una sorta di immobilismo costruito appositamente, del tipo che se non si appare nessuno verrà a dare fastidio. Si espongono solo per quelle iniziative autoreferenziali e dimenticabili che ormai non nominiamo nemmeno più.

Una dei cavalli di battaglia dell’attuale sindaco durante la campagna elettorale era la creazione di un roboante polo della salute, con i vari medici di famiglia unificati in una sola struttura. Ora in una Commissione si è sentita la proposta di come dovrebbe essere in realtà. In pratica, la società di gestione delle farmacie comunali, affitterà, sempre secondo una loro proposta ancora non definita, uno dei locali sfitti all’interno del supermercato in via Madre Teresa.

Ed i medici, almeno 3 o 4, dovrebbero andare a ricevere i pazienti lì.

Sarà, ma pare un’iniziativa destinata ad un precoce naufragio. Per il luogo inadatto, per le modalità, per tutto. Peccato perché sarebbe stato bello ordinare, in contemporanea, 2 etti di soppressata e 3 giorni di mutua.

Inutile dire che Caselle rischia davvero grosso, dal momento che non vi sono segnali di ripresa. Viviamo in una rassegnazione che raramente avevamo visto in passato.

Dott. Andrea Fontana

Caselle Futura

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisment -

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi ogni giorno, sulla tua casella di posta, le ultime notizie pubblicate

METEO

Comune di Caselle Torinese
pioggia leggera
8.8 ° C
10.3 °
7.9 °
91 %
0.5kmh
100 %
Ven
9 °
Sab
9 °
Dom
8 °
Lun
13 °
Mar
10 °

ULTIMI ARTICOLI

Una settimana per te

0
Quest'anno, l'8 Marzo a  Caselle Torinese verrà ricordato e vissuto per tutta la settimana. Questa la scelta fatta dalla Commissione per le Pari Opportunità...