9.7 C
Comune di Caselle Torinese
giovedì, Aprile 18, 2024

    Dialogo negato

    Trascorsi ormai, alla data di consegna del presente articolo, oltre due mesi e mezzo dall’ultima seduta del Consiglio Comunale, la cittadinanza aspetta di capire in questo avvio, ormai prolungato, del nuovo anno quali siano le scelte della Maggioranza per la nostra comunità. Molti temi, anche posti dal nostro Gruppo Consiliare (pianificazione territoriale, sostegno alle fasce deboli, trasporti, sicurezza stradale, futuro utilizzo dei locali della Scuola “Collodi”, …), restano in attesa di risposte. Condividiamo con voi alcune considerazioni in merito a recenti argomenti. Il 26 gennaio u.s. è stata nominata la nuova Presidente della Commissione Pari Opportunità e per la promozione della Legalità a seguito delle dimissioni dal ruolo da parte di una componente in quota alla Maggioranza. Tale Commissione, costituitasi dopo mesi dall’insediamento della nuova Amministrazione e solo dopo esplicita sollecitazione da parte del Gruppo scrivente (aspetto rilevante, a nostro avviso, per l’importanza delle  tematiche, tanto da farci insorgere forti dubbi sulla sensibilità della Maggioranza alla materia), ha dato in circa un anno di attività scarsi risultati nonostante le continue proposte ed i pressanti inviti, da parte delle componenti espressione delle Opposizioni, a lavorare in modo più intenso e condiviso. Le citate dimissioni della Presidente non sono, pertanto, che l’epilogo di una prima fase poco produttiva e scarsamente efficace. Quale migliore occasione per la Maggioranza per essere promotrice di Pari Opportunità, in modo lungimirante, se non promuovere un’alternanza Maggioranza/Opposizioni alla presidenza della Commissione o, perlomeno, ragionarne in base alle competenze, alle disponibilità, alle progettualità? Nulla di tutto ciò! Con arroganza e con malcelati veti, senza nemmeno avere i numeri necessari è stata eletta la presidenza in seno alla sola Maggioranza. La Commissione non è andata nuovamente in stallo per un’ennesima lezione di responsabilità (per il bene comune) delle componenti in quota alle Opposizioni che hanno deciso di astenersi dal voto dopo aver cercato dialogo, ragionevolezza ed aver spiegato l’alto valore dell’esempio in una comunità.  Fermi nel nostro credo, auguriamo comunque un buon lavoro alla Commissione perché continuiamo a ritenerla un organismo fondamentale all’interno della “macchina comunale”. Il secondo argomento che poniamo all’attenzione in questa occasione è il nostro impegno su vari temi: la richiesta all’Amministrazione di attivarsi presso il Gestore affinché vengano superate le problematiche riscontrate a seguito della messa in esercizio della nuova linea ferroviaria Torino-Ceres (ritardi, pulizia carrozze, fruibilità della Stazione, ma anche formule agevolate che riducano il costo di biglietti e abbonamenti); parimenti abbiamo chiesto di eliminare il criterio dell’ISEE per usufruire dello Sportello di consulenza legale onde garantirne l’accessibilità in modo libero e senza vincoli (anche considerato che, così come riorganizzato attualmente, ha visto solo due prenotazioni nei primi 5 mesi ed una all’inizio del mese di febbraio). Temi, come sempre, concreti a favore dei cittadini e che devono essere affrontati indipendentemente dalle appartenenze politiche e dalle logiche di parte. Ricordiamo che per rimanere aggiornati sulle attività del Circolo del Partito Democratico di Caselle, del quale la presente lista è espressione, sono a disposizione le pagine Facebook del Circolo e della lista stessa utili anche per raccogliere proposte e suggerimenti.

    Gruppo Consiliare “Caselle per tutti”

    Rispondi

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    - Advertisment -

    Iscriviti alla Newsletter

    Ricevi ogni giorno, sulla tua casella di posta, le ultime notizie pubblicate

    METEO

    Comune di Caselle Torinese
    nubi sparse
    9.4 ° C
    12 °
    7.7 °
    57 %
    4.6kmh
    75 %
    Gio
    9 °
    Ven
    16 °
    Sab
    18 °
    Dom
    15 °
    Lun
    7 °

    ULTIMI ARTICOLI

    Libera Chiesa, Libero Stato

    0
    I Patti Lateranensi sono gli accordi stipulati tra il Regno d’Italia e la Chiesa cattolica romana l’11 febbraio 1929 allo scopo di definire i...

    Il giovane Puccini