Dal Comune di Caselle riceviamo e pubblichiamo: “La tornata elettorale amministrativa dell’11 giugno 2017 che ha portato all’elezione del sindaco e del Consiglio comunale di Caselle Torinese ha visto anche per la prima volta nella sua storia secolare eleggere un sindaco e un Consiglio a Mappano, che fino ad allora era una Frazione di Caselle, Borgaro, Leini e Settimo. Una svolta epocale, questa, se si pensa tra l’altro che la città dell’aeroporto da tale data ha perso per sempre ben 5.227 abitanti e 5,21 km² pari a 5.210.000 metri quadrati di territorio. Ma tutto questo è ormai noto, qui si vuole solo evidenziare che questo cambiamento è una svolta storica, indubbiamente una nuova pagina che va ad arricchire la narrazione del territorio. E non stiamo solo parlando di numeri, della cifra della svolta, ma di una situazione alla quale dovremmo abituarci, chi più, chi meno.

Cambiano, dunque, molte cose con l’avvento di Mappano comune autonomo. Per esempio anche lo Stradario storico Enciclopedico “Andar per memore di strada in strada” che dal 2 giugno 2014 è inserito nel sito istituzionale online della Città di Caselle Torinese. Ecco allora che Gianni Rigodanza, giornalista e scrittore che ne è l’autore, ha apportato le relative e doverose modifiche, indispensabili per aggiornare lo Stradario alla nuova realtà.  La nuova edizione, la Terza, composta da 160 pagine è riveduta, ampliata e aggiornata con tutti i nuovi dati su Caselle e su Mappano Comune. Quattro le voci: presentazione, cenni di storia, stradario di Caselle,  stradario di Mappano Comune, al fondo si trova anche una cartina topografica.

Il nuovo “Stradario 2017” che si trova già a disposizione nella nostra Biblioteca civica dal mese di luglio è stato anche inserito – al posto di quello vecchio – nel sito online in versione pdf; è consultabile da tutti e non costa un centesimo, e volendo è possibile stamparlo in proprio, ma non per uso commerciale. Allo Stradario storico ci si arriva facilmente, in due modi: da Google si va sul “sito istituzionale di Caselle Torinese“ e sulle opzioni del lato sinistro si sceglie al fondo “La Città“ e poi si clicca al fondo delle 8 voci su “Stradario storico”; oppure da Google si clicca “Stradario storico di Caselle Torinese” e ti porta proprio lì”. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here