Il 20 ottobre scorso, si è tenuto il Congresso del Circolo mappanese del Partito Democratico, il primo dopo le storiche prime elezioni comunali che hanno visto la sconfitta del centrosinistra divisosi in tre liste civiche, battute dalla lista di Francesco Grassi. 

Al posto del coordinatore di circolo uscente Domenico Cantone è stato eletto, all’unanimità, Angelo Previati, pensionato. Sempre all’unanimità sono stati eletti il tesoriere Francesco Di Mase, il presidente del collegio dei garanti Calogero Zaccone ed il direttivo del circolo.

Presenti una quarantina di persone, tra cui, come invitati, i consiglieri d’opposizione Roberto Tonini e Luigi Gennaro. Il commento del nuovo coordinatore Previati: “E’ stato un congresso di circolo molto seguito, nonostante non abbiamo un elevato numero di iscritti. L’anno scorso erano 34, quest’anno siamo riusciti ad essere già quasi in pari, perché nonostante le defezioni, sono arrivati una decina di tesserati nuovi. Soprattutto è stato un congresso unitario, senza liste contrapposte, ma nel rispetto delle diversità di idee. Come programma ci siamo dati l’intento, sin da adesso, di unire le forze di centrosinistra che si sono divise, perdendo, per le Elezioni Amministrative del giugno scorso: abbiamo commesso un grave errore, perché la somma delle tre liste riconducibili alla nostra area politica avrebbe abbondantemente superato la lista civica del sindaco Grassi. In quest’ottica abbiamo invitato le forze politico-sociali mappanesi vicine alle nostre idee e gli interventi dei consiglieri comunali Gennaro e Tonini sono andati proprio nella nostra stessa direzione, ossia quella di fare fronte comune per il bene di Mappano. Dobbiamo lavorare per tornare insieme il prima possibile.

Intanto, il nostro primo compito sarà quello di rafforzare il Partito Democratico sul territorio in vista delle prossime Elezioni Politiche. Ovviamente dovremo fare da supporto ai nostri due consiglieri comunali. Dopo il congresso di venerdì 20, ci siamo già riuniti [lunedì 23; ndr] con il gruppo di segreteria per definire la squadra e presto ci metteremo al lavoro per andare in piazza tra i mappanesi: bisogna affrontare in Consiglio Comunale il prima possibile i problemi più urgenti, ad esempio la raccolta rifiuti e l’assenza di una Polizia Municipale”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here