Il 24 ottobre scorso, con l’approvazione della delibera di giunta n.15, qualcosa si è mosso nell’ambito della Polizia Municipale di Mappano. Infatti, tale delibera aveva per oggetto l’”approvazione schema di convenzione per l’attivazione delle funzioni di Polizia Locale”.
Nelle premesse del testo si legge poi: “Premesso che nelle more dell’avvio delle convenzioni previste dal Tavolo della Città Metropolitana, al fine di garantire l’attivazione delle funzioni di competenza della Polizia Locale, risulta necessario avvalersi di personale in possesso della necessaria esperienza e professionalità maturata anche attraverso lo svolgimento delle funzioni di responsabile del Settore Polizia Municipale”.
Quindi? Continuando con la lettura del testo si scopre che il comandante della Polizia Municipale di Volpiano, Paolo Bisco, è disponibile a collaborare con il nuovo comune anche a titolo gratuito, ed è stato autorizzato a farlo dal proprio sindaco, Emanuele De Zuanne, per un numero massimo di 6 ore la settimana.
La convenzione tra i due comuni prevederà l’utilizzo in distacco del comandante per un’ora la settimana, per il periodo di due mesi (dal 1° novembre al 31 dicembre 2017), con possibilità di proroga.
Tale impiego come avverrà? In “solitaria” o in collaborazione con il commissario casellese Roberto Mattiello?
Al momento non è dato saperlo ma, vista l’esiguità di ore (solo una) e l’incarico specifico dato al comandante, probabilmente saranno due compiti completamente diversi, anche se l’esperienza dei due uomini (ed il buon senso) porterebbe a pensare che si aiuteranno a vicenda.
Intanto il sindaco Francesco Grassi, interpellato sulla vicenda, è stato abbastanza sibillino sull’impiego di Mattiello sul territorio dell’ex frazione. 
La dichiarazione di Grassi: “Fino all’avvio del servizio in autonomia, che si prevede per il nuovo anno, i comuni cedenti restano, come oggi, in continuità dei servizi e così il commissario Mattiello, se previsto dall’organizzazione del Comando di Polizia Locale di Caselle. Fino ad allora non vi saranno cambiamenti sostanziali.
Per quanto riguarda il comando futuro, abbiamo sottoscritto una convenzione con il comune di Volpiano per avere a disposizione l’esperienza del comandante Paolo Bisco anche per Mappano. Il comandante già si sta occupando a titolo gratuito del progetto di avviamento per il 2018”.
D’altronde, come ricordato dal sindaco di Caselle Luca Baracco in un articolo precedente di Cose Nostre sulla sicurezza a Mappano, la situazione è un po’ “limite”: Mattiello non è più in distacco “ufficiale”, ma viene inviato comunque in pianta stabile, vista la conoscenza del territorio, senza poter elevare multe perché verrebbero contestate. Però neanche Bisco è stato scelto per, ovviamente, elevare multe sul territorio o controllarne lo stesso, aldilà dell’esiguità del tempo a disposizione…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here