E’ stato, pur nel suo piccolo, un evento storico: il Comune di Mappano ha incassato, in questi giorni, i suoi primi oneri di urbanizzazione. A seguito di ciò, l’assessore ai Lavori Pubblici Massimo Tornabene ha preparato un breve comunicato stampa dove ringrazia chi ha reso possibile l’incasso (ossia nello specifico l’Ufficio Tecnico di Borgaro), ma al tempo stesso rimarca il problema aperto degli oneri incassati dai Comuni cedenti dal 2013 al 2017.

La dichiarazione in merito dell’assessore Tornabene: “Questa settimana Mappano ha incassato, per la prima volta, i suoi primi oneri di urbanizzazione, ossia le tasse che vengono pagate al Comune quando viene costruita, ad esempio, una casa. Si tratta di una cifra non enorme (11 mila euro) ma significativa, perché questa somma, una volta approvato il Bilancio 2018, potrà essere spesa per migliorare le infrastrutture del nostro Comune. Un risultato “normale” per un Comune già strutturato ma che nel nostro contesto, di particolare eccezionalità, è stato reso possibile grazie alla collaborazione instaurata con gli Uffici Tecnici dei Comuni cedenti (in questo caso, quelli dell’Amministrazione di Borgaro a cui va il nostro ringraziamento).

In questo contesto, resta aperto il problema degli oneri di urbanizzazione che i Comuni cedenti hanno incassato, sul territorio di Mappano, dal 2013 al 2017 e di come sono stati spesi, ma confido nella possibilità di trovare un’intesa al riguardo”.

Condividi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here