Finalmente ci si muove, la macchina è partita… Anche a livello fiscale il Comune di Mappano esiste e comincia ad introitare tasse e tributi.
In merito è stato predisposto un comunicato-volantino che verrà pubblicamente affisso a breve e distribuito casa per casa.
Dal 1° gennaio quindi, il nuovo Ente riceverà direttamente quanto dovuto dai suoi cittadini.

Come ha scritto il sindaco Grassi sul comunicato: “La tua pronta comunicazione farà confluire le imposte e le tasse di cittadini e imprese nelle casse del Comune e diventeranno servizi e risorse per il miglioramento del nostro territorio”.

Tutti i dati necessari sono stati inseriti: ad esempio, per un versamento con il modello F24 bisognerà indicare il codice catastale M316.
Il codice fiscale del Comune è 92048130014, mentre il CAP 10072 (come quello di Caselle).
Naturalmente è stato predisposto un IBAN: IT44I0521601000000000098293.
Tutti i dati andranno comunicati dai lavoratori dipendenti al proprio datore di lavoro entro il 31 gennaio.
Come da Deliberazione del Consiglio Comunale n.37, l’addizionale IRPEF è dell’0,7%, con una soglia d’esenzione a 17 mila euro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here