Finalmente ci si muove, la macchina è partita… Anche a livello fiscale il Comune di Mappano esiste e comincia ad introitare tasse e tributi.
In merito è stato predisposto un comunicato-volantino che verrà pubblicamente affisso a breve e distribuito casa per casa.
Dal 1° gennaio quindi, il nuovo Ente riceverà direttamente quanto dovuto dai suoi cittadini.

Come ha scritto il sindaco Grassi sul comunicato: “La tua pronta comunicazione farà confluire le imposte e le tasse di cittadini e imprese nelle casse del Comune e diventeranno servizi e risorse per il miglioramento del nostro territorio”.

Tutti i dati necessari sono stati inseriti: ad esempio, per un versamento con il modello F24 bisognerà indicare il codice catastale M316.
Il codice fiscale del Comune è 92048130014, mentre il CAP 10072 (come quello di Caselle).
Naturalmente è stato predisposto un IBAN: IT44I0521601000000000098293.
Tutti i dati andranno comunicati dai lavoratori dipendenti al proprio datore di lavoro entro il 31 gennaio.
Come da Deliberazione del Consiglio Comunale n.37, l’addizionale IRPEF è dell’0,7%, con una soglia d’esenzione a 17 mila euro.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
CAPTCHA user score failed. Please contact us!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.