Servizio Giovani

Ben trovati nel consueto spazio dei Servizi Giovani di Caselle T.se che il nostro giornale cittadino “Cose Nostre” ci dedica per presentarvi una breve sintesi delle tante proposte rivolte ai giovani del territorio.

Il mese di febbraio è iniziato all’insegna del teatro con la rappresentazione, in sala F.lli Cervi, venerdì 2 febbraio, dello spettacolo “Le vie dell’ombra” a cura dell’associazione culturale Macapà. Lo spettacolo, liberamente tratto dall’omonima opera di Amanda Rivera, ha affrontato il tema del percorso di crescita degli adolescenti e dei giovani verso la vita adulta con i problemi e le difficoltà ad esso connessi. La serata è stata inoltre l’occasione per presentare il video “Leader or follower” risultato finale del percorso formativo del Piano Locale Giovani che ha visto coinvolti un gruppo giovani del territorio sul tema della leadership e del protagonismo giovanile; il video è visibile sulla pagina fb dell’Informagiovani Caselle e sul canale Youtube.

Per casellesi più giovani da gennaio sono state aperte le iscrizione presso l’informagiovani  del Pedibus per andare a scuola a piedi, promosso quest’anno dall’Associazione Nazionale Carabinieri in congedo con il patrocinio del Comune di Caselle T.se. Il progetto rivolto ai bambini delle elementari della scuola Rodari prevede la creazione di una linea pedibus – la linea rossa dal parcheggio del supermercato di via Madre Teresa di Calcutta alla scuola Rodari – lungo la quale i bambini, accompagnati dai volontari, potranno percorrere il tragitto ogni mattina verso la scuola. Un modo salutare e divertente per i bambini per andare a scuola a piedi insieme e con i propri piedi!

Il mese di febbraio è naturalmente il momento del carnevale e anche quest’anno i Servizi Giovani prenderanno parte alle iniziative insieme ad altri soggetti del territorio con le loro consuete proposte all’insegna dell’animazione musicale a cura della sala prove Underground, i laboratori creativi del Cag e il punto trucco dell’Informagiovani. L’iniziativa rivolta ai bambini rappresenta un tradizionale appuntamento per coinvolgere tutti i presenti in un momento aggregativo e di divertimento “in maschera”

Buone notizie arrivano per il Comune di Caselle T.se dagli esiti della partecipazione agli ultimi bandi. Risultato finanziato dalla Regione Piemonte il progetto “VIVERE A COLORI”  nell’ambito della Legge 16, che prevede la realizzazione, nell’ambito di un percorso creativo con il coinvolgimento dei giovani casellesi, di un murales e un video sul tema dell’educazione interculturale e alla tolleranza.  Finanziato nell’ambito del “Bando giovani” dalla Compagnia di San Paolo anche il progetto “Giovani che si fanno in quattro” che vede il Comune di Caselle partner di varie realtà pubbliche e del privato sociale dell’area del CIS, consorzio socio-assistenziale, che si realizzerà nei prossimi due anni con numerose attività e proposte all’insegna del protagonismo giovanile. Entrambi i progetti prenderanno avvio nel mese di febbraio con la presentazione delle attività e delle modalità di partecipazione.

Chiudiamo con gli appuntamenti mensili del  Centro di Aggregazione Giovanile, aperto a tutti i giovani under 18,  con un programma di attività che prevede tutti i martedì e giovedì tornei sportivi (calcio-balilla, ping – pong… ), il venerdì  laboratori creativi, mentre tutti i martedì e giovedì il supporto scolastico, rivolto agli studenti delle medie per fare i compiti da soli o in gruppo con il supporto delle operatrici del Cag.

Come sempre per conoscere nel dettaglio tutti i progetti e partecipare a alle nostre attività vi aspettiamo nei nostri spazi e vi invitiamo a seguirci sui nostri canali social facebook e instagram. Rimanete informati!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.