Se una nuova ondata di freddo ha impedito la passeggiata a lume di candela per le vie cittadine, in programma venerdì 23 febbraio, per dire “noi siamo attenti al risparmio energetico”, non ha fermato di certo l’iniziativa che si è tutta svolta sotto il Palatenda.

“M’illumino di meno”, lanciato da un idea del programma di Radio 2 “Caterpillar” nel lontano 2005, è giunto quest’anno alla sua 14esima edizione. E come ogni anno ripropone l’invito, in una data scelta del mese di febbraio, a spegnere le luci non proprio necessarie alle 18, per sensibilizzare al risparmio energetico. La Città di Caselle, credendo nell’importanza del messaggio, partecipa molto attivamente all’appuntamento da oltre tre anni, al punto da creare una favola ad hoc con tanto di personaggi, la principessa Dina e il principe Lampa, nati dalla fantasia dei bambini della scuola materna, che quest’anno sono stati interpretati niente di meno che dall’assessore Angela Grimaldi e dal sindaco in persona.

Una serie di iniziative ha animato la serata fredda ma lo stesso molto partecipata: Il “Pattinaggio al buio” a cura dei Pattinatori Vittoria una riedizione dell’esperienza autunnale della “Guida al buio” in chiave invernale. Gli sbandieratori e i musici di Mappano, la Kickboxing di Action Team, Amnesty International, l’Istituto Comprensivo ha partecipato con i bambini della scuola  materna, l’immancabile intrattenimento del Servizio Giovani di Caselle, la Uisp e per finire le strabilianti esibizioni con il fuoco dei giocolieri di Atlas Circus.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here