Questo sarà il primo 25 aprile con la comunità di Mappano unita sotto il nuovo Comune.
Il primo organizzato quindi da un unico Ente.

Si partirà alle 9 con la messa in Parrocchia in memoria dei caduti di tutte le guerre.
Alle 10,15, ritrovo in piazza Don Amerano.
Alle 10,40 partenza del corteo che giungerà alle 11 al Monumento ai Caduti con deposizione della corona.
Dopo il saluto del sindaco Francesco Grassi, si terrà la commemorazione ufficiale da parte di Angelo Boccalatte, membro del Comitato Provinciale dell’Anpi.

Invece, l’Istituto Comprensivo “Giovanni Falcone” ha programmato diverse attività, interne ed esterne, per favorire la comprensione di cosa è stata la Resistenza e la lotta di Liberazione alle nuove generazioni, dopo oltre settant’anni dalla fine della Seconda Guerra Mondiale.
Si partirà il 24 aprile, quando gli allievi delle classi terze della Scuola Secondaria di Primo Grado incontreranno, dalle 10 alle 12 all’interno della scuola, l’ex partigiano Palmiro Gonzato: i ragazzi canteranno l’Inno nazionale ed alcuni canti della Resistenza e gli verrà chiesto di riflettere sulla nostra Carta Costituzionale.
Gli alunni delle classi terze, sempre della Secondaria, assisteranno, nelle loro classi, alla proiezione di alcuni film sulla Resistenza italiana e gli verrà donata una copia della Costituzione da parte del MIUR.
Tutti gli studenti sono stati invitati a partecipare, insieme ai docenti ed alle proprie famiglie, alla celebrazione ufficiale del 25 aprile organizzata dal Comune. Un tema su cui l’Istituto conta molto, anche perché, come scrive la Dirigente Scolastica Lucrezia Russo in fondo alla circolare informativa sull’argomento, “la vera libertà è partecipazione”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.