I problemi di via Circonvallazione

135

Servizi e DisserviziCom’è lo stato di via Circonvallazione? A parte il primo tratto da strada Aeroporto a piazza Mensa, asfaltato prima dell’inverno, la situazione non è ottimale, come ci segnalano numerosi lettori. Il tratto da piazza Mensa alla stazione GTT sembra essere quello più disastrato, con numerose buche, come testimoniano le foto.

Ma anche il tratto dalle stazioni (vecchia e nuova) fino a piazza Falcone avrebbe bisogno di qualche rattoppo (anche a causa della stagione invernale per carità).
A ciò si aggiunga il cordolo della rotonda, sempre di piazza Mensa, “massacrato” da qualche camion o bus, il cronico problema dello scarico delle acque meteoriche dalla rotonda con via Audello alla stazione GTT (bastano pochi minuti di pioggia per formare un pozzangherone con il rischio di fare il bagno ai poveri passanti) ed il problema “parcheggio selvaggio” in alcune ore specifiche della giornata sia davanti alla panetteria del Prato Fiera, sia davanti al deposito delle Poste Italiane, con conseguenti rallentamenti del traffico veicolare.

Diversi problemi quindi, in un’arteria sicuramente molto trafficata… La risposta dell’assessore ai Lavori Pubblici, Giovanni Isabella: “Al momento, a parte il primo tratto da piazza Mensa a strada Aeroporto già riasfaltato completamente a fine 2017, non sono previsti grossi lavori sulla restante porzione di via Circonvallazione.
Ciò non vuol dire però che non interverremo, anche perché siamo consapevoli dello stato della strada dopo l’inverno: provvederemo prima possibile con dei rattoppi fatti come si deve.
Per quanto riguarda la porzione di rotonda rovinata da qualche mezzo pesante, anche lì interverremo per risistemare il cordolo quando asfalteremo i tratti più vicini alla rotonda stessa. Gli avvallamenti in prossimità della stazione GTT sono un problema annoso, causa qualche errore di realizzazione a suo tempo, che va risolto: anche in questo caso vedremo di rispristinare la giusta pendenza permettendo un regolare deflusso delle acque meteoriche”.
E le parole del sindaco Luca Baracco sul “parcheggio selvaggio”: “Quello della sosta “selvaggia” è un problema diffuso, purtroppo, sul territorio e causato da scarso senso civico e scarso rispetto del codice della strada. Nello specifico è ancora più assurdo, visto l’adiacente ampio parcheggio del Prato Fiera.
Come i cittadini avranno notato, con il ripristino del parcheggio a pagamento nella Zona Blu, abbiamo deciso come Amministrazione di incrementare i controlli della Polizia Locale su questa problematica, anche al di fuori della Zona Blu stessa ovviamente.
Invitiamo comunque la cittadinanza a segnalarci tempestivamente tali abusi, di modo da poter far intervenire una pattuglia in breve tempo per elevare le giuste contravvenzioni”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.