La piscina di Viale Bona ha aperto le sue porte a Girogiocando, questa è la novità di quest’anno.

La  sesta edizione della manifestazione organizzata dalla scuola di Caselle e dal Comune per promuovere lo Sport, che si è svolta il 12 maggio, ha aggiunto alla sua offerta sportiva, una lezione di nuoto gratuita in piscina per tutti bambini che si sono iscritti. Questa ulteriore tappa del percorso era organizzata in due appuntamenti distinti: i bimbi della materna hanno potuto usufruire dell’ingresso in piscina il 12 maggio al mattino mentre i più grandi svolgevano in piazza Falcone le altre attività sportive; l’ingresso riservato ai bambini delle elementari e ai ragazzi delle medie è previsto invece per il 19 maggio.

Fra le tante iniziative che ha ospitato quest’anno la kermesse c’è stato il parco avventura, una struttura organizzata sugli alberi a margine della piazza, che accoglieva a turno le squadre che ruotavano nella grande palestra a cielo aperto.

Fortunatamente anche il tempo ha gradito e ha mostrato il suo lato migliore a dispetto dell’andamento meteorologico incerto: infatti non è stato necessario rimandare la manifestazione in attesa di una giornata soleggiata.
Anche alla sua sesta edizione Girogiocando è stata una festa sportiva sociale molto partecipata, sia dalle associazioni sportive che dai bambini che erano circa 600.
Il mattino è stato dedicato come sempre alle attività dei ragazzi delle scuole primarie e secondarie, mentre il pomeriggio a quelle dei bambini delle materne. Tutti gli atleti si sono cimentati con il basket, la danza, il calcio, il judo, volley, l’atletica, in una gimkana di postazioni e di discipline scandite nei tempi e organizzate nei turni da Elena Isaia.
Una sosta, con la merenda a base di frutta offerta dal Comune di Caselle per bere e rifocillarsi, è stata prevista per ogni gruppo e il momento ha compreso anche la premiazione con la consegna della  tradizionale targa di partecipazione e la foto.

L’organizzazione di questo evento è stata come sempre il risultato di una stretta collaborazione fra le insegnanti della scuola di Caselle, coadiuvate dai genitori volontari, le associazioni sportive che hanno messo a disposizione le attrezzature e hanno guidato i ragazzi nelle molteplici discipline e l’Amministrazione Comunale, rappresentata dall’assessore allo Sport, Angela Grimaldi.

“E’ una manifestazione che  matura ogni anno,” ha detto Luca Baracco, sindaco di Caselle,” e ogni anno propone nuove iniziative sportive. Devo ammettere, con un certo orgoglio, che è una manifestazione che ci invidiano un  po’ tutti i comuni del territorio. Ringrazio coloro che hanno contribuito al suo successo: le insegnanti guidate dalla infaticabile Elena Isaia e i genitori che supportano e monitorano. Senza di loro sarebbe difficile organizzare tutto questo.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.