Il 10 maggio è stato pubblicato un articolo del nostro giornale dove si evidenziava la problematica dello sradicamento dei tabelloni elettorali in via Borgaro, a seguito del violento temporale scatenatosi nella notte tra l’8 ed il 9.
Nella mattinata del 9, i suddetti tabelloni erano ancora a terra sulla strada e ciò ha provocato malumori e lamentele da parte di alcuni cittadini mappanesi, oltre che un commento del consigliere comunale di minoranza di Uniti per Mappano, Valter Campioni, riportato nell’articolo.

Massimo-TornabeneL’assessore ai Lavori Pubblici, Massimo Tornabene, ha chiesto, giustamente, di poter esporre il proprio punto di vista sulla faccenda: “I tabelloni, caduti a causa di un forte temporale, sono stati ripristinati già nel pomeriggio. Ringrazio al riguardo la tempestività di intervento dei nostri uffici.
La ragione per cui i tabelloni non sono ancora stati smontati è molto semplice e banale: poiché i partiti, di destra, centro e sinistra, non hanno ancora deciso se formare un governo o rimandarci al voto entro l’estate, abbiamo deciso come amministrazione di far risparmiare ai mappanesi i migliaia di euro del costo dell’eventuale smontaggio e rimontaggio.
Scelta che è stata fatta, ad esempio, anche da altri comuni del circondario. Spiace che alcuni esponenti partitici locali non abbiano colto questa nostra sensibilità verso le tasche dei mappanesi ma ce ne faremo una ragione”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.