16.1 C
Comune di Caselle Torinese
lunedì, Giugno 24, 2024

    Caselle, il degrado di piazza Garambois

    Numerosi casellesi hanno segnalato alla redazione di Cose Nostre lo stato di profondo degrado in cui versa piazza Garambois.

    Ma chiunque utilizzi il parcheggio (perché quello è la piazza: un parcheggio assai utile alle spalle del centro storico) ha ben chiara la situazione in cui versa l’area: deiezioni canine ovunque -nonostante i cartelli ed il cestino in bella vista piazzati dall’Amministrazione comunale-, vecchie costruzioni diroccate e transennate (qualcuna di proprietà del Comune), parcheggio più o meno selvaggio (seppur la piazza sia vasta, qualche incivile riesce a parcheggiare malamente e dove non deve…).

    A parte le abitazioni che si affacciano sulla piazza, esistono solo due realtà “vive”: la sede dell’associazione “Stella Polare” e, appena aperta, quella di “Areariscossioni”, la società che gestisce i due autovelox attivati a metà ottobre sulle ex SP 2 e 13, in zona aeroporto.

    Proprio l’apertura della sede della società ha comportato qualche piccola modifica nella “vita” dell’area: l’istituzione di alcuni parcheggi a disco orario di fronte all’ingresso dell’ufficio, con la realizzazione di uno scivolo di accesso al marciapiede.

    Ma qual è il “futuro” della piazza? Come si può migliorare lo stato di degrado evidente? Lo abbiamo chiesto al sindaco Luca Baracco: “Sì è vero, non è che la piazza si presenti molto bene… Ne siamo informati e consapevoli.
    Già il fatto che nasca esclusivamente come parcheggio non presuppone una, per così dire, gradevolezza estetica. Poi il fatto che sia circondata da veri e propri ruderi peggiora la situazione attuale.
    Alcuni di questi edifici sono, attualmente, di proprietà comunale e abbiamo alcuni progetti su di essi, ma è prematuro parlarne anche perché la realizzazione non è di certo immediata: a tempo debito, al netto di eventuali cambiamenti cammin facendo, la cittadinanza verrà ovviamente informata”.
    “Intanto”
    , prosegue il sindaco, “come avrete notato è stata ristrutturata una tettoia e lì si è insediato l’ufficio di Areariscossioni, la società che ha la gestione dei due velox recentemente attivati in zona aeroporto”.
    “Per quanto riguarda la questione delle deiezioni canine”
    , conclude Baracco, “il ragionamento è ovviamente lo stesso del resto del territorio casellese: dispiace che pochi proprietari incivili si comportino così, a dispetto della stragrande maggioranza che invece raccolgono gli escrementi dei loro amici a quattro zampe. Chi verrà colto sul fatto verrà pesantemente multato: siamo stufi di vedere i marciapiedi insozzati ed è ora perciò di finirla”.

    Rispondi

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    - Advertisment -

    Iscriviti alla Newsletter

    Ricevi ogni giorno, sulla tua casella di posta, le ultime notizie pubblicate

    METEO

    Comune di Caselle Torinese
    nubi sparse
    15.6 ° C
    18.1 °
    14.2 °
    88 %
    1kmh
    75 %
    Lun
    22 °
    Mar
    26 °
    Mer
    23 °
    Gio
    28 °
    Ven
    29 °

    ULTIMI ARTICOLI

    Sessant’anni fa il primo “ Salone dell’Aria”

    Sessant’anni fa, il 29 maggio 1964, viene inaugurato da parte dell’allora Ministro della Difesa Giulio Andreotti, il primo “Salone dell’Aria svoltosi all’aeroporto di Caselle....