Santa Barbara, martire cristiana, è, tradizionalmente, la protettrice dei Vigili del Fuoco, ma anche, tra gli altri, di artificieri, artiglieri, minatori, genieri…
Ed il distaccamento casellese dei Vigili del Fuoco volontari non poteva non organizzare anche quest’anno la festa in suo onore.

Il giorno canonico sarebbe il 4 dicembre, ma per motivi pratici la ricorrenza è stata festeggiata il 2 dicembre, domenica.
Dopo il ritrovo presso la caserma di via Mazzini, alcuni Vigili si sono recati al cimitero per deporre una corona d’alloro in onore dei colleghi caduti in servizio.
Nel frattempo, presso il distaccamento si teneva un rinfresco, con la possibilità di visionare mezzi ed attrezzature in dotazione.
In chiusura di mattinata, si è tenuta la Santa Messa, sempre presso la caserma, seguito poi dal pranzo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Sono intervenuti, nel corso della ricorrenza, il sindaco Luca Baracco e l’assessore Paolo Gremo per l’Amministrazione comunale casellese, la vicesindaca Paola Borsello ed il presidente del consiglio comunale Sergio Cretier per quella mappanese, oltre all’Arma dei Carabinieri, alla Protezione Civile casellese, agli Alpini ed all’Avis.

Nell’occasione è stato comunicato che sono entrati nel distaccamento sette nuovi Vigili del Fuoco che hanno terminato l’ultimo corso: tre sono casellesi, mentre quattro provengono da Torino.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here