Con una affollata conferenza stampa nella mattinata di sabato 19 gennaio presso la Casa delle Associazioni di via Madre Teresa di Calcutta 55, la Pro Loco casellese ha presentato il suo nuovo logo e, contestualmente, le iniziative per festeggiare i 50 anni di vita dell’associazione.

La Pro Loco nacque infatti a Caselle, per iniziativa del dottor Silvio Passera, il 12 febbraio del 1969, con prima sede ospitata in via Cravero.

Il nuovo logo del sodalizio è stato creato traendo ispirazione dalle proposte emerse presso le scuole casellesi, a seguito di un concorso svoltosi negli ultimi mesi dell’anno passato. Ventotto sono stati i lavori presentati dalle classi dell’Istituto Comprensivo di Caselle e dalla scuola dell’infanzia La Famiglia. Tutti i disegni sono stati esaminati, senza l’abbinamento delle generalità degli autori, da una giuria, composta dal Direttivo dell’Associazione e dall’artista casellese Piero Ferroglia. Il disegno vincitore scelto dalla giuria è il disegno elaborato da cinque bambini, di 5 anni, della classe “Le api” della Scuola La Famiglia di piazza Boschiassi.

I bambini della classe vincitrice erano presenti alla conferenza stampa e sono stati premiati con pergamene, mentre alla scuola e alla classe sono state consegnate una targa ricordo e due assegni per acquisto di materiale didattico. Bambini e maestre hanno ringraziato con una canzone e una poesia, appositamente composte, lungamente applaudite.

Gli elementi grafici presenti nel disegno dei bambini, rielaborati opportunamente dal grafico Sergio Cugno e da Piero Ferroglia, sono ora contenuti nel nuovo logo dell’associazione.

La seconda parte dell’incontro ha presentato alla stampa, alla Giunta comunale presente al completo e ai numerosi cittadini e rappresentanti del mondo associativo casellese intervenuti, il calendario delle attività 2019. “Per festeggiare il raggiunto traguardo dei 50 anni, anziché puntare su una festa in un’unica data, abbiamo optato per un programma di manifestazioni distribuito su tutti i mesi dell’anno” ha spiegato la presidente della Pro Loco Silvana Menicali. Un ricchissimo calendario di eventi culturali, gastronomici, turistici, che include sia gli appuntamenti tradizionali (per citarne alcuni, la serata Amatriciana, il Festival del Musical, il Costina Party, la Cioccolata di Halloween, il Casellese dell’Anno e la Notte di Natale), alcune riproposte (gite sia giornaliere che su più giorni, la serata danzante “Fuori Pro Loco”, “Antichi Giochi”, la Biciclettata Casellese, la “Cena degli Animali”), altre iniziative novità assolute (una serata di osservazioni astronomiche, una manifestazione canina al Prato della Fiera, un concerto di mandolinistica, ecc.).

“È un programma di proposte che dimostra le capacità e la forza propositiva di un’associazione che ha sempre saputo rinnovarsi. Apprezzo particolarmente questa volontà di proporre tante iniziative in collaborazione con altre associazioni” ha commentato il sindaco Luca Baracco, invitato a chiudere con un suo intervento la conferenza stampa.

Si è quindi aperta la mostra fotografica, ricca di oltre 150 immagini relative ai 50 anni di vita dell’associazione. All’esterno sono stati scoperti due poster, i primi di una serie di immagini che comporranno una mostra itinerante che si completerà nel corso dei prossimi mesi tramite l’affissione di altre coppie di poster in posti salienti dell’abitato di Caselle.

I primi appuntamenti del calendario di appuntamenti per questo cinquantesimo dell’associazione sono:

  • Sabato 2 febbraio, ore 20, la cena “amatriciana” con Claudio Nardocci, nel salone di via Madre Teresa di Calcutta 55 (per prenotare telefonare al 011-9962140 entro venerdì 25 gennaio, costo 10 euro)
  • Domenica 3 febbraio, ore 21 in Sala Cervi, via Mazzini 60, lo spettacolo teatrale “I bambini e la Shoah” per il Giorno della Memoria, con la Compagnia degli Instabili – Associazione Monginevro Cultura
  • Martedì 12 febbraio, ore 21 in Sala Cervi la serata “Era il 1969 …. Buon Compleanno Pro Loco”, spettacolo di musica e parole per festeggiare tutti assieme il 50° della Pro Loco.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here