Anche quest’anno la Biblioteca Civica celebra la Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore, una ricorrenza istituita dall’Unesco nel 1996, ricordata in oltre 100 Paesi del mondo. L’idea di questa Giornata Mondiale ha la sua origine in Catalogna, dove il 23 aprile si festeggia San Giorgio; inoltre questa data ha un valore particolarmente simbolico, visto che proprio quel giorno, nel 1616, morirono contemporaneamente Cervantes, Shakespeare e Inca Garcilaso de la Vega.

Proprio in loro onore, l’Unesco ha deciso di rendere tributo mondiale a libri e autori il 23 aprile, cercando in questo modo di incoraggiare, in particolare i giovani, a (ri)scoprire il piacere della lettura, oltre a rispettare il contributo di quelle persone che hanno promosso e costruito il progresso sociale e culturale dell’Umanità intera.

Per tutte queste ragioni, la Biblioteca Civica casellese organizza, nuovamente, una manifestazione che si terrà nei locali della biblioteca stessa, a Palazzo Mosca, in via Torino 5, ovviamente il 23 aprile, dalle 15 alle 18.

Si tratta dell’ormai celeberrimo “bookcrossing”: per l’occasione, il personale della Biblioteca “libererà” oltre cento libri, per adulti e ragazzi, impacchettati, di modo che sia la casualità a destinare ad ogni partecipante una nuova esperienza di lettura.
Si chiede anche la disponibilità a portare un proprio libro di narrativa da donare per futuri bookcrossing. Come si può leggere nel volantino informativo dell’iniziativa, “la Giornata Mondiale del Libro (…) non è solo un evento simbolico, ma rappresenta un’occasione per sottolineare l’importanza del libro nella nostra vita.
Un’opportunità, soprattutto in tempo di crisi, per ribadire che la promozione della lettura è un obiettivo concreto per la crescita economica e lo sviluppo della democrazia”.
Per maggiori info: telefonare allo 0119964281, oppure inviare una mail a [email protected]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here