A fine 2018 è scaduta la convenzione che prevedeva l’istituzione dell’Ufficio Verbali Associato tra i Comuni di Caselle, San Mauro e Settimo. Tale ufficio era stato istituito, per quanto riguarda il nostro Comune, con la delibera del Consiglio comunale n.96 del novembre 2015. A dire il vero, dal luglio 2017 il Comune di San Mauro era uscito dalla convenzione, perciò rimanevano Caselle e Settimo. Con una nota, protocollata il 27 novembre scorso, l’Amministrazione casellese, ritenendo superata l’esperienza della convenzione, in prossimità della scadenza della stessa, chiedeva all’Amministrazione settimese il supporto nella gestione del proprio (ri)istituendo ufficio verbali presso la sede degli uffici dell’UVA (che com’è noto era a Settimo) fino al 30 giugno prossimi, al fine di consentire al meglio l’organizzazione del servizio. Settimo ha dato la disponibilità a  quanto richiesto e si sono definiti modalità e costi. Chiaro che, con la riassunzione da parte del Comune di Caselle del servizio, tutti gli istituti di carattere giuridico-economico torneranno ad essere gestiti direttamente dal Comune stesso. Con la delibera di Giunta n.47 del 14 marzo scorso, si è quindi preso atto “di chiedere il supporto al Comune di Settimo Torinese nella gestione del proprio ufficio verbali fino al 30 giugno c.a. al fine di governare i processi di chiusura, archiviazione e trasferimento delle pratiche”, oltre che “la gestione e l’organizzazione dei processi di cui sopra saranno presidiati dall’Ufficiale di Polizia Municipale del Comando di Caselle, già in forza presso l’ufficio verbali associato”. La dichiarazione del sindaco Luca Baracco: “Non capisco lo stupore che ho colto in alcune dichiarazioni da parte di consiglieri di minoranza o che ho letto sui social: semplicemente, la convenzione è scaduta il 31 dicembre 2018. Abbiamo fatto delle valutazioni come Giunta e abbiamo ritenuto che, ad oggi, fosse più opportuno e conveniente far rientrare in casa l’ufficio verbali, che tornerà quindi ad essere autonomo nel giro di tre-quattro mesi. Durante tale periodo, il personale settimese darà una mano ai nostri dipendenti nel graduale passaggio di consegne”. “Dal 1° aprile comunque”, prosegue il primo cittadino, “è stato aperto un ufficio apposito al primo piano del palazzo comunale di piazza Europa. Ovviamente, per quanto riguarda le informazioni sulle multe, per i cittadini cambia poco, ma i verbali invece torneranno ad essere gestiti direttamente da noi. Non capisco neanche la polemica sull’utilità dell’Unione NET alla luce della chiusura del servizio associato: questa convenzione era nata in seno a Comuni appartenenti a NET certo, ma era un accordo a tre, almeno inizialmente, tra Caselle, Settimo e San Mauro”. Naturalmente, stiamo parlando di verbali non riguardanti l’eccesso di velocità registrato dai due autovelox posti sulle ex SP2 e 13: di quello continua ad occuparsi, come da contratto, la società Areariscossioni con ufficio in piazza Garambois.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here