Scarna la cronaca per il Consiglio Comunale di lunedi 6 maggio scorso. Una seduta lampo: iniziata una manciata di minuti dopo le 18, alle 18,22 tutto era già finito. La parte iniziale riservata ad interventi del pubblico non ha visto interventi, come pure lo spazio solitamente dedicato alle interrogazioni dei consiglieri e alle comunicazioni del Sindaco. Fra i consiglieri, l’unico di minoranza presente è stato Dolfi per i Cinque Stelle. Dopo l’approvazione dei verbali della precedente seduta, si sono presentati e votati a maggioranza due punti legati al Bilancio. È stato in particolare approvato, dopo una sintetica presentazione da parte del presidente di commissione Caracciolo, il rendiconto dell’esercizio finanziario 2018, che chiude con un avanzo di 2.075.000 euro. Parte di questo avanzo sarà impiegato per l’acquisto di azioni SETA ora in mano al liquidando Consorzio di Bacino 16, come già discusso nel precedente Consiglio Comunale del 25 marzo.

Ultimo punto approvato, la 2ª variazione al bilancio di previsione 2019-2021, per un importo totale di 285.000 euro: l’Assessore Isabella ha elencato la destinazione di dettaglio di questi fondi, con le due quote prevalenti, di 100.000 euro cadauna, destinate rispettivamente a manutenzioni straordinarie di edifici comunali e di edifici scolastici.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here