Da qualche giorno sono comparse delle transenne metalliche intorno alla Stazione Vecchia, essenzialmente nel lato rivolto verso piazza Matteotti, ovvero dove c’era l’ingresso dell’edificio. Ma non c’è nessun motivo di sicurezza. Abbiamo chiesto conferme al sindaco Luca Baracco: “Confermo che il motivo dell’ulteriore delimitazione dell’area intorno all’ex stazione ferroviaria non è dovuto a problemi di pericolosità o di cadute di calcinacci. Certo che il perimetro non è, ovviamente, accessibile a chiunque. Con la presa in possesso dell’edificio stiamo cominciando a ragionare su piccoli interventi di messa in sicurezza in vista di futuri lavori di sistemazione del tetto. Diciamo che la delimitazione è un’operazione preventiva. Entro fine anno dovremo chiarirci le idee sulla futura destinazione d’uso della struttura, anche attraverso quello che abbiamo denominato “concorso d’idee”, ma che sarà una cosa assolutamente informale e non pomposa. Poi con l’arrivo del 2020, partiranno i lavori di ristrutturazione”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here