Caselle, la S. Messa è tornata, con qualche cambiamento

Anche i funerali, con cerimonia religiosa direttamente al cimitero

62

 

Domenica 24 maggio 2020 è tornata la celebrazione, nella chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta, della Santa Messa festiva delle ore 10,30. Seguendo le linee-guida governative, il parroco don Claudio ha dovuto fare delle scelte per rispettare il limite di capienza, fissato a 70 posti. Rimossi pertanto i banchi in legno, sono state posizionate sedie singole con distanziamento di un metro e mezzo. Agli ingressi, posizionate le colonnine con il materiale per la sanificazione delle mani, procurate e consegnate alla Parrocchia dal Lions Club Caselle T.se Airport.

Domenica mattina, i posti disponibili sono andati rapidamente esauriti, tant’è che qualche sedia aggiuntiva è stata posizionata, come visibile nella foto scattata poco prima dell’inizio della funzione religiosa, sul sagrato esterno. Due addetti della Protezione Civile erano ai lati del portone a controllare l’ordinato afflusso dei fedeli.

A partire dal fine settimana del 30 e 31 maggio, sono state ripristinate anche la Santa Messa prefestiva, alle ore 18, e quella della domenica alle 8. Questo ha permesso di distribuire meglio le presenze, tant’è che la celebrazione delle 10,30 del 31 maggio non ha più “strabordato” all’esterno. Da lunedì 1 giugno è anche tornata la Santa Messa feriale.

Per quanto riguarda le cerimonie funebri, per Caselle la scelta del Parroco è, al momento in cui scriviamo, quella della celebrazione all’aperto, direttamente al cimitero. C’è obbligo ovviamente del rispetto delle distanze di sicurezza interpersonali, e di indossare la mascherina.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.