Ogni tanto qualcosa va a buon fine!
Ricorderete che nei passati numeri “Cose Nostre” aveva dato notizia di un debito contratto dalla nostra Parrocchia nei confronti della Cooperativa E.T. per le prestazioni dell’educatore per il nostro oratorio.
La lettera inviata ai casellesi di nostra conoscenza e la pubblicità data all’iniziativa da parte di “Cose Nostre”, ha fatto sì che venissero raccolti 25 mila Euro che hanno consistentemente ridotto il debito verso la Cooperativa.
Come tutte le cose buone e positive l’iniziativa ha generato l’intervento diretto della Curia che, preso atto delle difficoltà oggettive della nostra Parrocchia ed anche dell’iniziativa dei Parrocchiani casellesi, ha contattato la Cooperativa stipulando una transazione che prevede il ripianamento del debito e la prosecuzione delle apprezzate attività della Cooperativa nel nostro oratorio.
Pensiamo dunque di dover ringraziare tutti coloro che hanno contribuito alla donazione, nonché, ovviamente, la Cooperativa ed il nostro Arcivescovo che è intervenuto in aiuto di Don Claudio.
Un ultimo pensiero: se tutto questo è avvenuto è perché tutti i casellesi hanno per il “nostro” Don Claudio una grande stima e profonda riconoscenza per quanto fa, e non da ieri, ma da anni, per la nostra comunità.
Grazie di cuore a tutti.

Enrico Ansaldi e Luigi Chiappero

Elis Calegari è nato a Caselle Torinese il 24 dicembre ( quando si dice il caso…) del 1952. Ha contribuito a fondare Cose Nostre, firmandolo sin dal suo primo numero, nel marzo del '72, e, coronando un sogno, diventandone direttore responsabile nel novembre del 2004. Iscritto all' Ordine dei Giornalisti dal 1989, scrive di tennis da sempre. Nel corso della sua carriera giornalistica, dopo essere stato anche collaboratore di presdtigiose testate quali “Match Ball” e “Il Tennis Italiano”, ha creato e diretto “Nuovo Tennis”, seguendo per più di un decennio i più importanti appuntamenti del massimo circuito tennistico mondiale: Wimbledon, Roland Garros, il torneo di Montecarlo, le ATP Finals a Francoforte, svariati match di Coppa Davis, e gli Internazionali d'Italia per molte edizioni. È tra gli autori di due fortunati libri: “ Un marciapiede per Torino” e “Il Tennis”. Attualmente è anche direttore responsabile di “0/15 Tennis Magazine”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.