“La salute in gioco”, questo il titolo della manifestazione programmata per domenica 27 marzo prossimo e organizzata dall’ Assessorato alle politiche socioassistenziali della Città di Caselle.
Un avvenimento di grande portata per lo spiegamento di forze di tutti gli enti interessati: ASL TO4, Struttura Complessa di Cardiologia dell’Ospedale Civile di Ciriè, col suo Direttore, il Dottor Gaetano Senatore, la Croce Verde Torino-Sezione Borgaro-Caselle, la Croce Rossa Italiana-Comitato di Mappano, l’Associazione di Mutuo Soccorso e la Protezione Civile.
In apposite tende allestite verranno effettuati, per chi lo desidera e gratuitamente, l’elettrocardiogramma e la spirometria, quest’ultima a cura del “medico nostro” dott. Stefano Dinatale.
Acura dei militi delle due associazioni di soccorso urgente verranno poi rappresentate dimostrazioni varie come l’attività per la sicurezza stradale (in gergo” percorso dell’ ubriaco”), le procedure contenitive anti-Covid e altre ancora.
Infine saranno esposti i più moderni mezzi di soccorso, quali ambulanze di ultima generazione e usate sul nostro territorio con medico a bordo. Per l’occasione sarà presente il Gruppo storico della Croce Verde Torino i cui militi vestiranno con le divise d’epoca.
A conclusione della giornata un’esibizione della Boccia Paraolimpica e poi la premiazione di tutte le associazioni e gli sportivi meritevoli del 2021.
Sara un’altra domenica diversa e “a chilometri zero” che desterà sicuramente interesse e curiosità, specie per coloro che vorranno approfittare per sottoporsi all’elettrocardiogramma e alla spirometria, esami assolutamente non invasivi e completamente gratuiti.
Non è necessaria la prenotazione, sarà sufficiente presentarsi al mattino e richiedere l’esame nell’apposita tenda allestita.

Sono nato a Torino il 23 settembre 1947, dove ho studiato e lavorato in tre aziende del settore servizi fino a tutto il 2005, quando, raggiunta l’età pensionabile ho potuto lasciare tutti i miei incarichi. Risiedo a Caselle dal 1970, anno in cui mi sposai trasferendomi da Torino nella nostra città. Fin dal 1970 ebbi l’onore di conoscere ed apprezzare il fondatore del mensile Cose Nostre, il dottor Silvio Passera, il quale fin dal primo numero mi propose di scrivere notizie relative alla Croce Verde, ente di cui facevo parte come milite a Torino e poi come milite della Sezione di Borgaro, poi divenuta Sezione di Borgaro-Caselle essendo stato il fondatore del sodalizio nel 1975. Una più corposa collaborazione con il giornale è avvenuta negli ultimi tempi e sotto la direzione di Elis Calegari, anche per effetto del maggiore tempo disponibile. Attualmente collaboro - con piacere e simpatia -anche alla stesura di notizie generali, ma sempre con matrice sociale. I miei hobby sono sempre stati permeati da una grande curiosità di tutto ciò che mi circonda: persone, fatti, lavoro, natura, buon umore e solidarietà. Ho avuto modo di conoscere tutta l’Italia, ed è questo il motivo che ora desidero dedicare tempo a “Cose Nostre”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.