La sera del 30 marzo scorso è morto a Torino il casellese Silvano Girotto, alias Frate Mitra, aveva 83 anni. Nacque a Caselle nel 1939, abitava nei locali di palazzo Mosca, il padre era la guardia civica. I giornali e i media hanno dato largo spazio alla sua morte perché questi ebbe una vita quanto mai avventurosa, quasi leggendaria. Infatti Silvano Girotto, ovvero Padre Leone. alias Frate Mitra, passò dalla Legione Straniera al saio francescano, passando dalla prigione; da guerrigliero in Sud America a infiltrato nelle Brigate Rosse, e infine volontario ad Adua in Etiopia.

Questa storia di un casellese che ha lottato, a modo suo, per difendere i più deboli, gli ultimi del mondo, portando sempre nel cuore e sul petto appesa al collo una croce di legno, non è del tutto oscura per molti casellesi perché nel 2018 Gianni Rigodanza ha scritto un libro su di lui, una copia è anche disponibile nelle nostra Biblioteca Civica. Ne ha scritto anche Cose Nostre, nel gennaio del 2019, per presentare la pubblicazione.

Gianni Rigodanza è un giornalista e scrittore. Maestro del lavoro, Casellese dell’Anno, premio regionale di giornalismo; tra i fondatori, redattore e direttore di Cose Nostre per 32 anni. Finalista del 3°concorso letterario Marello. Autore di diversi libri di storia locale. Ha scritto per il Risveglio, Oltre e Canavèis.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.