Un nuovo affaire s’è abbattuto sul nostro municipio e sarà oggetto del prossimo Consiglio Comunale fissato per venerdì 29 luglio p.v., Consiglio che dalle avvisaglie si preannuncia burrascoso come e quanto quello d’investitura.

Di che cosa si tratta? Un’interrogazione posta dai consiglieri di minoranza Endrio Milano e

Andrea Fontana cita: “pare essere in atto una riorganizzazione degli uffici con spostamenti di arredi e forse, cosa grave, scasso delle serrature degli armadi”, come meglio potrete leggere nel documento firmato congiuntamente dai due esponenti di Progetto Caselle 2027 e Caselle Futura e che alleghiamo integralmente qui di seguito.

Al Signor Sindaco del Comune di Caselle Torinese Giuseppe Marsaglia
INTERROGAZIONE
presentata congiuntamente dai gruppi consiliari Caselle Futura e Progetto Caselle 2027 per la discussione nella seduta del Consiglio Comunale del 29 p.v.

Oggetto: Probabile riassetto uffici con spostamenti di arredi e apertura con scasso di armadi

Signor Sindaco, pare essere in atto una riorganizzazione degli uffici con spostamenti di arredi e forse, cosa grave, scasso delle serrature degli armadi.
Ai sensi dell’art. 37 del Regolamento, con la presente interrogazione si domanda:
Se tale riorganizzazione è stata disposta dall’Amministrazione e con quale atto.
 Se le persone che si sono occupate della riorganizzazione degli arredi degli uffici lo hanno fatto su Suo mandato e nel rispetto della normativa GDPR.
Se ha Lei autorizzato la forzatura delle serrature di armadi che custodiscono documenti che, probabilmente, contengono dati sensibili.
·       Se è stato informato che sono stati forzati anche gli armadi del Protocollo e della Polizia Municipale.
Se ha verificato che lo scasso degli armadi non configuri violazione di norme penali o amministrative, quali quelle contenute nel GDPR.
·       Per quanti giorni i documenti sono rimasti incustoditi in armadi senza serratura. A quale titolo la consigliera comunale Sonia Fava e terze persone erano presenti durante gli accadimenti su elencati.

Ringraziando per l’attenzione, si porgono distinti saluti.

Caselle Torinese, 15 luglio 2022

 

I capigruppo consiliari
Andrea dott. Fontana
Endrio dott. Milano

Elis Calegari è nato a Caselle Torinese il 24 dicembre del 1952. Ha contribuito a fondare " Cose Nostre", firmandolo sin dal suo primo numero, nel marzo del '72, e, coronando un sogno, diventandone direttore responsabile nel novembre del 2004. Iscritto all' Ordine dei Giornalisti dal 1989, scrive di tennis e sport da sempre. Nel corso della sua carriera giornalistica, dopo essere stato collaboratore di prestigiose testate quali “Match Ball” e “Il Tennis Italiano”, ha creato e diretto “Nuovo Tennis” e “ 0/15 Tennis Magazine”, seguendo per più di un ventennio i più importanti appuntamenti del massimo circuito tennistico mondiale: Wimbledon, Roland Garros, il torneo di Montecarlo, le ATP Finals a Francoforte, svariati match di Coppa Davis, e gli Internazionali d'Italia per molte edizioni. “ Nuovo Tennis” e la collaborazione con altra testate gli hanno offerto la possibilità di intervistare e conoscere in modo esclusivo molti dei più grandi tennisti della storia e parecchi campioni olimpionici azzurri. È tra gli autori di due fortunati libri: “ Un marciapiede per Torino” e “Il Tennis”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.