10.8 C
Comune di Caselle Torinese
giovedì, Febbraio 29, 2024

Non solo DUP, ma di tutto un po’

Nel Consiglio Comunale casellese del 29 settembre

Siamo al terzo Consiglio con Beppe Marsaglia tornato sindaco. Un ordine del giorno che era sulla carta snello, mirato all’approvazione di DUP e bilancio consolidato. Poi, lo spazio dedicato alle interrogazioni, come ormai da prassi consolidata, è strabordato e ha fatto sì che la discussione dei punti principali cominciasse, dopo due ore, quando il livello di attenzione (e la presenza del pubblico) erano ormai ridotti al minimo.

Il civico 1 di via D’Andrà

Nello spazio iniziale riservato agli interventi del pubblico, tre gli interventi. Emanuela Trucco, residente in via Cravero, ha portato l’esasperazione di chi si trova ad abitare nei pressi della ex cascina Chiabotto, immobile degradato e pericolante fra via D’Andrà e piazza Garambois. Alle prese con umidità, topi e piccioni, cadute di tegole (con due interventi dei Vigili del Fuoco), costretti a tener chiuse le finestre d’estate e a dare il bianco tutti gli anni, senza risultati concreti sono state al momento le segnalazioni al Comune, che ha emesso diverse ordinanze alla proprietà, rimaste finora senza esito. Nella sua breve replica, il Sindaco ha promesso il suo impegno per accelerare i tempi di intervento della proprietà (P.S. che risulterebbe essere, a valle dell’asta fallimentare del dicembre 2020, ancora comunque riconducibile ai Chiabotto).

Sul secondo intervento, della rappresentante di classe e consigliere di istituto Alessandra Marabotto, rivolto a problemi di sicurezza e decoro negli edifici scolastici, si riferisce in altro articolo dedicato. Il terzo intervento, di Roberto Giampietro, è stato di sollecito per quanto riguarda l’ufficializzazione dell’intitolazione della Piscina Comunale ad Angelo Canella e del campo sportivo a Rossano Pavanello e Gino Merlino. Anche qui il sindaco Marsaglia promette una sua maggiore attenzione, prendendo spunto dall’esito, diventato noto solo poche ore prima, della sentenza del TAR sul ricorso elettorale: “Ora abbiamo la certezza di rimanere, prima eravamo sub iudice”.

Venendo ai tanti punti toccati dalle interrogazioni dei consiglieri di minoranza, alcuni sono stati ripresi in specifici articoli di questo giornale (aree ATA, luminarie natalizie, lavori alle Case CIT, beni confiscati alle mafie). Fra gli altri argomenti trattati (o rinviati ad apposite risposte scritte): l’adeguatezza dei Piani di Sicurezza per le manifestazioni con eventi come la Notte Bianca dello scorso luglio; la richiesta di spazi per i Gruppi Consiliari; l’individuazione di PUC sui quali impegnare i percettori di Reddito di Cittadinanza; i problemi nell’utilizzo da parte dei pendolari delle corse Arriva e GTT; lo streaming delle riprese del Consiglio che si vede male; il promesso e finora non attuato intervento di pulizia del piazzale Merlo; alcune criticità della Borgata Madonnina, fra cui quella della viabilità nell’accesso a via Garolla e al tratto storico di via Amedeo di Castellamonte. Sull’annosa vicenda della Vecchia Stazione, il sindaco Marsaglia ha comunicato che il progetto predisposto dalla precedente Amministrazione è stato respinto dalla Soprintendenza, in quanto non coinvolta preliminarmente; per la messa in sicurezza dell’edificio si provvederà a montare un ponteggio.

Nella discussione per l’approvazione del DUP 2023-2025, per giustificare il loro voto contrario, Gremo ha citato la mancata previsione di alienazione dell’edificio scolastico di Piazza Resistenza; Baracco ha contestato la genericità degli obiettivi, evidenziando peraltro che solo nel prossimo aggiornamento di metà novembre si potranno vedere nel DUP le vere cifre corrispondenti alle intenzioni di questa Amministrazione; Milano si è stupito per l’assenza di fondi per il diritto allo studio, e la pochezza di quelli per l’edilizia popolare.

Infine, a chiusura del Consiglio, un’interrogazione presentata dal consigliere Baracco, relativa all’imminente discussione in Consiglio Regionale del disegno di legge sul cosiddetto “Allontanamento Zero” dei minori in difficoltà, vista l’urgenza e col consenso di tutti i gruppi è stato trasformato in Ordine del Giorno approvato all’unanimità.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Paolo Ribaldone
Paolo Ribaldone
Dopo una vita dedicata ad Ampere e Kilovolt, ora dà una mano a Cose Nostre

- Advertisment -

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi ogni giorno, sulla tua casella di posta, le ultime notizie pubblicate

METEO

Comune di Caselle Torinese
pioggia leggera
10.6 ° C
12.9 °
9 °
89 %
3.1kmh
100 %
Gio
12 °
Ven
10 °
Sab
10 °
Dom
8 °
Lun
11 °

ULTIMI ARTICOLI

Proseguono i service del Lions Club Airport Caselle Torinese.

0
Lo scorso 22 febbraio presso l’ospedale di Lanzo, nel corso di una significativa cerimonia, alcuni soci del Lions Club Airport Caselle Torinese hanno consegnato...