2.5 C
Comune di Caselle Torinese
venerdì, Aprile 19, 2024

    La rinascita della “ Baita dell’ amicizia”

    Un appello di Don Claudio per la colonia di Pialpetta

    Sono 50! Ebbene sì: nel corso del 2022 sono passati 50 anni da quel 1972 quando la “Baita dell’amicizia” di Pialpetta, dopo alcuni anni di utilizzo in “affitto”, fu acquistata da Don Benente per la Parrocchia di Caselle Torinese. In questo mezzo secolo sono migliaia i ragazzi e le ragazze che, assieme a sacerdoti, suore, animatori, educatori e accompagnatori, hanno trascorso una o più settimane nella nostra Baita vivendo una forte esperienza di aggregazione, di fede e di socialità. Attraverso questa opportunità molti hanno scoperto e approfondito nel modo più genuino il valore dell’amicizia e della crescita umana e spirituale. Escursioni, gioco, preghiera, vita comune, condivisione di piccole responsabilità… il tutto in un clima di familiarità che ha lasciato nel cuore e nella mente di ciascuno, anche a distanza di tanti anni, ricordi positivi e radici profonde.

    Come sapete, l’esperienza della pandemia da COVID-19 degli anni scorsi ha reso obbligatoria la momentanea sospensione del campi di Pialpetta. Ora intendiamo ripartire e desideriamo farlo nel migliore dei modi: per fare questo rimandiamo ancora di qualche tempo la ripresa dei vari turni di ragazzi. Tornando a Pialpetta nei mesi scorsi non abbiamo potuto non prendere atto che i locali della Baita necessitano di alcuni interventi: come ogni casa, dopo un po’ di anni, nonostante l’impegno costantemente profuso da tanti (ai quali va il più sentito ringraziamento) nelle opere di manutenzione e di sistemazione, anche la nostra Baita ha bisogno di alcuni adeguamenti e di alcune migliorie per renderla più funzionale e aderente alle necessità di oggi. Sarà un percorso gravoso, sia per gli aspetti burocratici da seguire sia, soprattutto, per l’impegno economico: alcune persone di buona volontà hanno già iniziato a elaborare un possibile piano di interventi che, necessariamente, dovrà essere affrontato a lotti, a piccoli passi.

    L’obiettivo è quello di riprendere la programmazione dei campi per l’estate 2024, dopo aver eseguito almeno una parte di lavori previsti. È un impegno che riguarda l’intera Comunità. Molti sono sinceramente affezionati a questo luogo di montagna e di amicizia e a quanto in esso hanno fatto vissuto: a molti altri deve essere garantita la possibilità di godere di una simile esperienza. Chi se la sente di darci una mano? Ufficializzeremo il progetto di riqualificazione della Baita a partire dal mese di settembre, in occasione della Festa Patronale.

    Per tale occasione intendiamo anche realizzare una mostra fotografica di questi primi 50 anni di vita della Baita di Pialpetta: invitiamo coloro che sono in possesso di immagini, più o meno vecchie, delle esperienze vissute in Baita a portarle in Parrocchia in modo da contribuire alla realizzazione di questa prima fase del progetto! Vi aspettiamo in tanti.

    Don Claudio

    Rispondi

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Mauro Giordano
    Mauro Giordano
    Sono nato a Torino il 23 settembre 1947, dove ho studiato e lavorato in tre aziende del settore servizi fino a tutto il 2005, quando, raggiunta l’età pensionabile ho potuto lasciare tutti i miei incarichi. Risiedo a Caselle dal 1970, anno in cui mi sposai trasferendomi da Torino nella nostra città. Fin dal 1970 ebbi l’onore di conoscere ed apprezzare il fondatore del mensile Cose Nostre, il dottor Silvio Passera, il quale fin dal primo numero mi propose di scrivere notizie relative alla Croce Verde, ente di cui facevo parte come milite a Torino e poi come milite della Sezione di Borgaro, poi divenuta Sezione di Borgaro-Caselle essendo stato il fondatore del sodalizio nel 1975. Una più corposa collaborazione con il giornale è avvenuta negli ultimi tempi e sotto la direzione di Elis Calegari, anche per effetto del maggiore tempo disponibile. Attualmente collaboro - con piacere e simpatia -anche alla stesura di notizie generali, ma sempre con matrice sociale. I miei hobby sono sempre stati permeati da una grande curiosità di tutto ciò che mi circonda: persone, fatti, lavoro, natura, buon umore e solidarietà. Ho avuto modo di conoscere tutta l’Italia, ed è questo il motivo che ora desidero dedicare tempo a “Cose Nostre”.

    - Advertisment -

    Iscriviti alla Newsletter

    Ricevi ogni giorno, sulla tua casella di posta, le ultime notizie pubblicate

    METEO

    Comune di Caselle Torinese
    cielo sereno
    2.5 ° C
    6.7 °
    0.7 °
    67 %
    3.1kmh
    4 %
    Ven
    16 °
    Sab
    18 °
    Dom
    14 °
    Lun
    12 °
    Mar
    10 °

    ULTIMI ARTICOLI

    Le madri divine

    0
    La sacralità riconosciuta alle figure femminili nel mondo antico è documentata da una vasta serie di testimonianze letterarie, epigrafiche e leggendarie. Gli studi filologici...